Trasimeno. Il Presidente Chiodini apre il confronto con la Regione ” Nuove regole per il Parco naturale” In una intervista al Corriere dell'Umbria

Regole talmente complicate che hanno finito per avere l’effetto opposto a quello che si desiderava. Il parco del Trasimeno anziché tutelare l’ecosistema ha finito per mutarlo in qualcosa d’altro rispetto all’epoca dei nostri nonni. Il canneto, privo dell’azione dell’uomo, ha iniziato a trasformarsi in bosco: era questo l’obiettivo del parco? Difficile da credere. E’ urgente un ripensamento complessivo che aggiorni le regole del parco.” Con queste parole riportate all’interno di una intervista concessa al Corriere dell’Umbria, Giacomo Chiodini, neo eletto Presidente della Unione dei Comuni del Trasimeno, mette sul tavolo del confronto con la Regione il tema del Parco del Trasimeno e della necessità di nuove regole. A giudicare dai commenti e del dibattito che ha sollevato si direbbe che le parole del sindaco di Magione abbiano colto nel segno. Ora la parola passa alla Giunta regionale. (n.d.r)

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Carabinieri di Città della Pieve. In due giorni ritirate 4 patenti per guida in stato di ebbrezza Comunicato della Compagnia Carabinieri di Città della Pieve

(comunicato stampa) Sembra oramai dilagare il fenomeno di persone, soprattutto tra i più i giovani, ...