Ultimi articoli su: Gesenu

La Regione autorizza Borgogiglione.”Poco possiamo fare se i gestori non sono in grado di presentare progetti” Rifiuti, regione autorizza ripresa smaltimento discarica borgogiglione limitatamente a parte sommitale

(aun) Il Servizio regionale competente ha autorizzato oggi la ripresa dello smaltimento dei rifiuti presso la discarica di Borgogiglione, limitatamente alla parte sommitale, già destinata all’impianto di “biostabilizzazione refitted”, per una volumetria complessiva non superiore a 47.500 metri cubi. È quanto rende noto una nota della Regione Umbria.    I tecnici regionali, si precisa, hanno accertato che, su tale parte ...

Leggi ancora »

Rifiuti e acqua. L’Auri rinvia la partita sul gestore. Qual’è la posizione del Trasimeno? Non si trova l'accordo sulla forma societaria

Il rapporto costi- qualità dei servizi in questione, soprattutto quello dei rifiuti, nei nostri comuni, non è dei migliori, così come il nodo proprietario e quello del partenariato privato o pubblico che sia. Se si aggiungono poi le vicende giudiziarie assunte all’onore della cronaca di recente, sarebbe il caso che i nostri Enti interessati facessero un punto almeno di informazione, ...

Leggi ancora »

Perugia dice si agli aumenti del 10% chiesti da Gest. Anche nel Trasimeno? Gestione rifiuti. Un servizio ed un settore con costi sempre in aumento

Parrebbe qualcosa che ci riguarda. (N.d.R) Rassegna stampa dalla Nazione Umbria del 27-02-2018 Alla prima votazione è mancato il numero legale. Poi la maggioranza si è «ricompattata» e ha votato il piano finanziario 2018 di Gest-Gesenu che prevede l’aumento della tariffa sui rifiuti che da ieri è dunque ufficiale e pari a circa il 10% per famiglie e attività imprenditoriali. Quel piano ...

Leggi ancora »

Unione dei Comuni del Trasimeno “Gest, contratti violati” Sempre più difficile il rapporto tra le istituzioni del Trasimeno ed il maggior gestore di rifiuti in Umbria

“Gest vorrebbe far ricadere sui cittadini le proprie responsabilità, con la riduzione dei servizi e l’aumento dei costi. Il gestore (partecipato al 70% da Gesenu) ha infatti recentemente comunicato il taglio dei conferimenti dei rifiuti: ultimo atto di una condotta basata unicamente su comunicazioni unilaterali”. E’ questa la dura presa di posizione dei sindaci dell’Unione dei Comuni del Trasimeno sulle ...

Leggi ancora »

Rifiuti. Può ripartire Pietramelina Autorizzato il riavvio dell' impianto compostaggio

(aun) Il Servizio regionale Autorizzazioni ambientali ha rilasciato oggi il provvedimento che consente, a precise condizioni, il riavvio dell’impianto di compostaggio di Pietramelina. L’impianto tratterà una quantità massima di 46.000 tonnellate all’anno di rifiuti urbani, costituiti per almeno il 30% da rifiuti ligno-cellulosici (sfalci e potature) e il rimanente (per un massimo di 32.200 tonnellate all’anno) costituito da rifiuti organici ...

Leggi ancora »

La guerra dei rifiuti tra Perugia e il Trasimeno Rassegna stampa dal Messaggero Umbria

Che in attesa del nuovo piano dei rifiuti, piano che la Regione dell’Umbria dovrebbe definire a breve, non si sa con quale percorso partecipativo, la situazione gestione rifiuti in Umbria sia in uno stato di crisi permanente lo sapevamo, che le occasioni di regolare l’assetto proprietario delle società pubbliche fossero state perse, lo sapevamo, che ci fosse una guerra  fra ...

Leggi ancora »

Perugia – Gesenu, stop dall’Anac per gara da 300 milioni Rassegna stampa. Dal Messaggero Umbria

Rassegna stampa. Dal Messaggero Umbria. Altri intoppi per Gesenu fresca di nuovo cda guidato dal presidente Wladimiro De Nunzio. L’Anac, l’autorità nazionale anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, si muove su una gara da 294 milioni (indetta dall’Ati 1 nel maggio dell’anno scorso) per la gestione integrata del ciclo dei rifiuti nell’area dell’Alto Tevere. L’Autorità nazionale anticorruzione,ha messo nero su bianco un ...

Leggi ancora »

Rifiuti. Emigrano 105 tonnellate al giorno di immondizia Verso Emilia e Abruzzo

Rassegna stampa. Dal Corriere dell’Umbria di Alessandro Antonini Perugia – Centocinque tonnellate di rifiuti al giorno saranno portati fuori regione. La Forsu, frazione organica dei rifiuti solidi urbani, che non potrà essere più smaltita da Borgogiglione dal primo marzo finirà fuori dall’Umbria. Due le destinazioni possibili. Un impianto Hera in Emilia, dove già viene conferita la frazione organica umida non ...

Leggi ancora »

Rifiuti. Cecchini chiede proposte risolutive e in tempi rapidi ai gestori Ed anche "maggiore attenzione per il territorio e per i cittadini da parte delle imprese che gestiscono

Che la situazione della gestione dei rifiuti non fosse tranquilla in Umbria lo sanno in molti, anche se per diverso tempo si è fatto finta di niente. Le recenti vicende giudiziarie, il cambio della proprietà del maggior azionista, gli incroci societari esistenti fra pubblico e privato, l’esaurirsi delle disponibilità di alcune discariche sinora utilizzate, un non sufficiente rapporto costi/qualità del ...

Leggi ancora »

M5S pievese ” Rifiuti. Continuiamo a chiedere rescissione del contratto” Comunicato M5S Città della Pieve

  La Commissione bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti, che è tornata in Umbria per fare il punto della situazione ‘Valle dei fuochi’, ha affrontato anche la questione ambientale legata allo scandalo Gesenu. Le parole del Presidente della Commissione pesano come macigni e ricalcano gli stessi interrogativi che abbiamo sempre sollevato «Ci sembra di capire che dall’ultima volta in cui ...

Leggi ancora »