Seminario sulla violenza sulle donne.

 L’Accademia Pietro Vannucci promuove per Martedì 21 ottobre 2014, ore 16.00, Palazzo della Corgna, Piano Nobile un Seminario sul tema:

 Ti amo da farti morire: attualità e prospettive nelle relazioni affettive

“Di genere si muore”: il Generale Luciano Garofano e accreditati interlocutori a livello nazionale affrontano il fenomeno del “femminicidio” a Città della Pieve

 “Oltre 100 i femminicidi dall’inizio dell’anno, uno ogni tre giorni. I numeri del fenomeno in Italia, i provvedimenti adottati per contrastarlo e l’analisi delle relazioni affettive di genere e familiari. Saranno questi i tempi che verranno affrontati nel seminario-dibattito che si svolgerà a Città della Pieve (Perugia) martedì 21 ottobre 2014, dalle ore 16.00, presso Palazzo della Corgna (Piano Nobile). Si parlerà anche delle strategie per uscire da storie di violenza, ed altri temi attuali che indicano alcune basi per il futuro delle relazioni di genere ed affettive. “ si legge nel comunicato diffuso dall’Associazione.

Al seminario partecipano il Generale Luciano Garofano (ex Comandante RIS – Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche – di Parma, Biologo e Scrittore), Marco Strano (Criminologo), Francesco Caccetta (Criminologo), Claudio Sciarma (Associazione AISIS), Evaldo Cavallaro (Psicologo Psicoterapeuta), Stefania Ricci (Pedagogista-Clinico), Barbara Cerusico (Presidente Associazione Donne per la sicurezza Onlus di Roma). Modera il dibattito la giornalista Patrizia Mari. Al seminario, aperto a tutti , porterà il saluto Fausto Scricciolo, Sindaco di Città della Pieve, e presenterà l’iniziativa Marcella Binaretti, Presidente dell’Accademia “Pietro Vannucci” di Città della Pieve, che ha promosso il seminario-dibattito. L’evento è patrocinato dal Comune di Città della Pieve e dalla Banca CrediUmbria, con la collaborazione dell’Hotel Pietro Vannucci di Città della Pieve.

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Nel 2006. Lello Rossi “Umbria plurale nell’Italia Mediana”

“Umbria Contemporanea”, rivista di studi storici regionali, dedicò nel 2010, a Raffaele Rossi, un numero ...