Scuola. Passignano ha il suo primo Consiglio comunale dei ragazzi Ad Elena Sciurpi la fascia tricolore. Pasquali: “Lavoriamo insieme per crescere”

(Cittadino e Provincia) Quote rose ampiamente soddisfatte dal Consiglio comunale dei ragazzi di Passignano che, alla sua prima esperienza, vede due ragazze ricoprire le cariche di sindaco e vicesindaco. Si tratta di Elena Sciurpi e Bianca Rameschi che, insieme ai colleghi del Consiglio comunale, si sono insediate oggi nella Sala consiliare del Comune di Passignano.

Per la località lacustre si tratta come detto della prima esperienza in assoluto, a cui aderiscono gli alunni delle classi quarte e quinte della primaria e le tre classi della secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “Dalmazio Birago”.

Il loro insediamento questa mattina è stato seguito da un’aula gremita, alla presenza di tanti studenti, insegnanti e famiglie. La referente del progetto, Paola Cipolloni (tra l’altro vicesindaco di Passignano), nell’introdurre i lavori, ha parlato di “un giorno importante, carico di soddisfazioni”. Prende corpo infatti un progetto teso a sviluppare l’impegno civico dei giovani, la conoscenza e l’amore per il territorio e far vivere loro la cittadinanza in maniera attiva.

“Si tratta – ha specificato la dirigente scolastica, Maria Caligiuri – di un progetto non solo didatticamente valido, ma anche di un valore fondamentale sul piano dell’educazione alla cittadinanza. E’ il ‘compito di realtà’ più bello che possa esserci”.

“In questo modo – ha commentato il sindaco adulto Sandro Pasquali – lanciamo un grande segnale alla nostra comunità che deve saper crescere insieme. La scuola per noi è davvero al primo posto poiché è lì che si forma il futuro di una comunità”.

Il neoeletto CCR è il risultato di una vera e propria compagna elettorale che ha visto sfidarsi la lista capitanata da Elena Sciurpi denominata “La voce dei ragazzi” e quella guidata da Filippo Moroni denominata “Occhio al nostro futuro”.

A condividere l’esperienza con la giovanissima sindaco un’assemblea composta da: Bianca Rameschi, Diego Nicoziani, Alice Carlani, Federico Mortini, Serafino Scalzi, Mattia Nicoletti, Alex Breccolenti, Filippo Moroni, Gabriel Bellaveglia, Alice Ciampica, Dario Immordino.

Al vicesindaco sono state assegnate le deleghe allo sport e cultura, mentre quella all’ambiente è andata a Diego Nicoziani, i rapporti con le associazioni che si occupano di diritti dell’infanzia ad Alice Carlani e infine il sociale a Federica Mortini.

Concrete e ben precise le idee e proposte con cui questo Ccr muove i primi passi: dalle giornate dedicate alla pulizia del paese, all’istituzione del Palio e delle olimpiadi dei ragazzi, dalle azioni per frenare il bullismo alle attività scolastiche pomeridiane.

 

 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Chiusi. Donna accoltellata nella notte. In stato di fermo il figlio La donna ferita gravemente è in fin di vita. Le dichiarazioni del sindaco

Questa notte a Chiusi, alle 22.00 circa, una donna (R.C.) è stata ripetutamente accoltellata nella ...