Sarteano. Ecco la lista del Centrosinistra che affiancherà Francesco Landi alle elezioni del 12 giugno

“Con occhi nuovi per migliorare ancora la nostra Sarteano”: 8 donne e 4 uomini, ecco la lista del Centrosinistra che affiancherà Francesco Landi alle elezioni del 12 giugno

Otto donne e quattro uomini, alcuni hanno già ricoperto ruoli amministrativi in passato, mentre sei di loro sono alla prima prova. La più giovane candidata ha 18 anni e oltre alla campagna elettorale dovrà affrontare la maturità, il più anziano ne ha 67 ed è pensionato. Alcuni sono espressioni dei partiti che fanno parte della coalizione, la maggior parte si presenta come “civica”. E’questo il quadro dei candidati che sono stati presentati oggi pomeriggio, sabato 7 maggio, a Parco Mazzini, in mezzo a tantissima gente, assieme al candidato a Sindaco Francesco Landi.

“Il Centrosinistra per Sarteano ha composto una squadra di Sindaco Francesco Landi – esperienza e freschezza, giovani e “meno giovani”, dipendenti, imprenditori, operai, liberi professionisti, persone legate alle associazioni locali dello sport, della cultura e del sociale, insomma, un bello spaccato della nostra Sarteano che è pronto a mettersi in gioco, ad ascoltare e farsi carico delle esigenze della comunità ma soprattutto, a vedere “con occhi nuovi” il nostro territorio. Ringrazio tutti i partiti che hanno contribuito a presentare una coalizione di centrosinistra larga, aperta e inclusiva in grado di rappresentare al meglio la realtà sarteanese”.

“In questi anni ci siamo dedicati anima e corpo a far crescere Sarteano – continua Landi – , affrontando la peggiore crisi dal dopoguerra che ancora ci presenta il conto. Siamo convinti che Sarteano abbia comunque le potenzialità per reagire, e rilanciarsi. Viviamo in un altipiano stupendo, pieno di storia, cultura, dove vivono persone laboriose che si danno da fare e non si risparmiano offrendo parte del loro tempo nell’associazionismo locale. Riqualificazione del nostro patrimonio storico, la sfida del Pian di Mengole a partire dal parcheggio della Campanella, una visione generale e condivisa per la riqualificazione degli impianti sportivi, attenzione a turismo, cultura e attività produttive, attenzione all’ambiente e ai più giovani, sono solo alcuni dei nostri punti programmatici che intendiamo affinare e arricchire tramite il confronto con la cittadinanza. Da domani partirà una campagna elettorale che vuole mettere al centro le esigenze dei sarteanesi. Torneremo, come sempre abbiamo fatto, nei caseggiati, al mercato, soprattutto per ascoltare la nostra gente. Dopo due mandati, c’è ancora più voglia di vedere il nostro territorio “Con occhi nuovi” perché niente va dato mai per scontato e perché la molteplicità di prospettive dalle quali guardare al futuro della propria comunità è il bene più prezioso”.

Il candidato Sindaco: Francesco Landi, 44 anni, sposato con Monica, padre di Martina, è il candidato espresso dal PD a guida del Centrosinistra per Sarteano per le prossime elezioni amministrative del 12 giugno 2022. Dopo essere stato eletto sia nel 2017 che nel 2012 con oltre il 70 dei consensi, si propone per la terza volta a guida della propria comunità, a capo di una coalizione formata da Partito Democratico, Europa Verde, Italia Viva, Azione, Partito Socialista Italiano, oltre che dal mondo civico locale.

I candidati al consiglio comunale, in ordine alfabetico:

Margherita Cipriani (indipendente), 51 anni, addetta alla mensa scolastica. Sposata, con due figlie. Attualmente vicepresidente del Comitato Genitori Sarteano e impegnata nel mondo delle contrade.

Maria Luce Ferretti (PD), 48 anni, impiegata presso un’importante struttura ricettiva. Madre di due figli, impegnata nell’associazionismo locale, è stata presidente del circolo ARCI di Sarteano.

Antonella Garosi (PD), 28 anni, è assistente sociale presso l’Azienda sanitaria toscana sud est. Membro dell’Associazione Culturale L’Ombrico.

Lauriano Maccari (PD), 67 anni, pensionato. Consigliere uscente, pensionato e membro del direttivo SPI – CGIL Valdichiana sud. Iscritto al PD con provenienza PCI.

Lucia Mancini (indipendente PD), 45 anni, avvocato. Sposata, madre di una ragazza. Nella scorsa legislatura ha ricoperto il ruolo di assessore esterno all’istruzione e alle pari opportunità, a partire dal settembre 2020.

Mario Marrocchi (indipendente di sinistra), 54 anni, docente appassionato di storia medievale, padre di tre figli. Consigliere comunale dal 2002 al 2012, fino al 2004 anche vicesindaco.

Luca Mazzuoli (PD), 44 anni, operaio edile. Padre di due figli. Consigliere comunale eletto nel 2017, in passato è stato segretario della sinistra giovanile di Sarteano.

Roxana Maria Niculae (indipendente), 41 anni, dipendente di una struttura ricettiva. Nata in una piccola città della Romania vicina alla capitale 41 anni fa. Vive a Sarteano da 12 anni, sposata, con due figli.

Flavia Rossi (PD), 50 anni, docente. Sposata, madre di due figli. Insegna matematica. Nella scorsa legislatura ha ricoperto il ruolo di assessore alla cultura, al turismo e associazionismo.

Mattia Salvadori (indipendente PD), 28 anni, dipendente. Vive nella frazione di Castiglioncello del Trinoro, giocatore dell’Olimpic Sarteano, impegnato nel mondo delle contrate e componente del consiglio della Giostra del Saracino partecipa come accompagnatore al Piedibus.

Francesca Tosti (Italia Viva), 48 anni, imprenditrice. Sposata e mamma di due ragazze e un bimbo. Eletta nel 2017, ha ricoperto l’incarico di assessore alla viabilità, allo sport e alla Giostra.

Vittoria Tramonti (indipendente), 18 anni, studentessa. Fa parte della Filarmonica di Sarteano, della Nuova Accademia degli Arrischianti e del gruppo dell’Azione Cattolica Ragazzi.

comunicato stampa

Riguardo a redazione

Controlla anche

Sarteano. I nomi e le deleghe degli Assessori

Flavia Rossi, 50 anni, insegnante, e candidata più votata alle comunali dello scorso 12 giugno ...