Sarteano. Due rifugiati nella squadra di pallavolo

Jack Seedy e Moussa Konte passeranno alla storia come i primi due giocatori africani nell’ultradecennale storia della Pgs Sarteano. La società pallavolistica ha infatti reso ufficiale il tesseramento dei due rifugiati, richiedenti asilo, che da alcune settimane sono ospitati sul territorio sarteanese presso la struttura Fonte Maya. I due, entrambi senegalesi, saranno aggregati alla prima squadra allenata da Paolo Pellegrini.
La formazione che milita nel campionato di prima divisione lo scorso anno ha sfiorato la promozione diretta in serie D e quest’anno punta in alto. L’operazione, resa possibile grazie alla collaborazione con il locale circolo Pd e con la sezione Anpi, che hanno sostenuto le spese per la visita medica, è stata ufficializzata dopo i necessari accertamenti clinici. “Non vedo l’ora di allenare i nuovi acquisti – dice l’allenatore, Paolo Pellegrini – la loro fisicità sarà utile ad alzare il tasso atletico della squadra. Sono molto contento della positiva accoglienza riservata ai nuovi dal gruppo e spero che ci possano dare una mano per toglierci qualche soddisfazione in campionato”. Il compito dello sport è quello di integrare e educare e questo è davvero un buon esempio.

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Trasimeno torna in Eccellenza. Ficulle finale amara. Tuoro in salvo. Ultimi verdetti nella coda dei campionati di Prima Categoria e Promozione,

Ultimi verdetti, nelle partite di ieri,  per  le  squadre della nostra zona impegnate nei Play ...