San Casciano dei Bagni – Un progetto dei Medici di Medicina Generale e FIMMG permetterà la diagnostica a distanza.

(Comunicato stampa)

Nel giro di qualche settimana tutti i pazienti reclutati nella Sanità d’iniziativa del comune di San Casciano dei Bagni, i cosiddetti malati “cronici”, potranno effettuare gratuitamente l’ECG (elettrocardiogramma) e se necessario l’Holter cardiaco presso gli studi dei Medici di Medicina Generale e quando necessario al loro domicilio. Un progetto sperimentale fortemente voluto dai Medici di Medicina Generale e dalla FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale) che da tempo promuovono l’importanza della diagnostica di primo livello e che nel Sindaco di San Casciano dei Bagni Agnese Carletti hanno trovato un valido alleato tanto da chiederle, lo scorso febbraio, di raccontare le istanze dei piccoli Comuni direttamente al Ministro della Salute, Roberto Speranza. L’emergenza Covid ha aggiunto alle difficoltà anche il blocco dell’attività sanitaria programmata sui pazienti affetti da patologie croniche con la conseguenza di un notevole arretrato di accertamenti. È emersa quindi con più forza l’importanza e la necessità di attivare percorsi diagnostici che prevedano lo spostamento dei dati e degli accertamenti in luogo di quello dei pazienti.

I Medici di Famiglia della Provincia di Siena si sono dotati della strumentazione diagnostica (elettrocardiografo e spirometro) prevista dall’Accordo Aziendale per la gestione della Sanità d’iniziativa. Di propria iniziativa si sono dotati di Holter pressorio, di Holter cardiaco ed hanno configurato tutta la strumentazione in telemedicina.

Nella finanziaria del 2020 è stata poi compiuta una scelta rilevante prevedendo per la prima volta uno specifico finanziamento per la dotazione di strumentazione diagnostica di primo livello da mettere a disposizione della Medicina Generale.

Se vogliamo che le persone tornino a vivere nei nostri piccoli borghi dobbiamo essere in grado di garantire i servizi e quelli sanitari rivestono un ruolo primaria importanza” afferma il Sindaco Agnese Carletti. “La sanità di iniziativa in Toscana è già una realtà virtuosa grazie alle scelte fatte dalla Regione. Ora la tecnologia e la disponibilità dei Medici di Medicina Generale possono permettere di fare un passo avanti in questo senso e di sviluppare sempre meglio un sistema che permetta di svolgere direttamente sui territori molte attività diagnostiche evitando ai cittadini di spostarsi”.

Con questa iniziativa – afferma il Presidente della Cooperativa dei Medici di Famiglia, Dr. Maurizio Pozzisi intende continuare la collaborazione dei Medici di Famiglia con il Comune di San Casciano dei Bagni, quale esempio di territorio che offre la sua bellezza ed ha il bisogno supplementare di sostegno, sostegno che in campo sanitario può offrire la medicina generale. L’iniziativa in questo momento rappresenta pertanto da un lato lo stimolo alla ripartenza nella gestione dei pazienti affetti da patologie croniche e quindi un contributo all’abbattimento dell’arretrato di accertamenti diagnostici, dall’altro la dimostrazione del ruolo che la medicina generale può svolgere se organizzata ed attivata”.

 

Diretta tv e fb oggi 1° luglio 2020

L’evento sarà al centro della puntata di “Terrreno Comune on The Road” che andrà in onda sull’emittente televisiva Teleidea sul canale 190 regionale e in contemporanea in diretta sulla pagina Fb Teleidea (https://www.facebook.com/Teleidea190/) [oggi] mercoledì 1 luglio 2020 alle ore 20.30.

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Fratelli d’Italia Castiglione e Città della Pieve. “Aprire un tavolo per discutere dei buchi neri della Sanità al Lago”

(comunicato stampa) I consiglieri comunali FdI Traica, Pierini e Becciolotti (Castiglione del Lago) e Cappelletti ...