San Casciano dei Bagni: le iniziative della Cooperativa di comunità che promuove attività green, economia circolare, il lavoro artigianale e il patrimonio culturale.

(Comunicato stampa)

 A San Casciano dei Bagni sono partiti i laboratori estivi ideati e promossi dalla Cooperativa di Comunità Filo&Fibra. Il primo laboratorio, che si è svolto lo scorso fine settimana, è stato dedicato al Furoshiki, ovvero l’antica arte orientale di incartare oggetti con eleganza e bellezza senza sprechi e consumi dannosi per l’ambiente (lo ha tenuto Junko Fukui, Presidentessa dell’Associazione Giapponese Firenze Magnifico Club e Ambasciatrice del the verde per il Giappone e Vanessa Biancolini, giovane vincitrice del bando IKIGAI della Fondazione Mps – https://ikigai.fondazionemps.it). Questo è stato il primo di una serie di eventi, proposte culturali, passeggiate nella natura ed attività che si svolgeranno a San Casciano dei Bagni e nei suoi borghi e che culmineranno il 25 luglio 2021, alle ore 18.00, nella terrazza del Palazzo comunale (Piazza Repubblica, 4), con la presentazione della mostra fotografica “la Scelta” di Anna Maria Eustachi, ideata per il progetto partecipativo “Il racconto del territorio fra passato e futuro” protagonista della tavola rotonda, che seguirà alle ore 21, all’interno del rinomato palcoscenico de “La Terrazza”, il salotto a cielo aperto, in Piazza della Repubblica, dove personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura si raccontano. Lunedì 26 luglio, alle ore 21.15, ci sarà, poi sempre a San Casciano dei Bagni, in Piazza della Repubblica, la proiezione del docufilm “SCDB – una piccola storia d’Italia” di Francesco de Augustinis che mette al centro la straordinaria bellezza del territorio e la sua piccola comunità, che sta subendo, purtroppo, un lento ma inesorabile calo demografico. La mostra e il docufilm saranno presentati, poi, a Celle sul Rigo l’8 agosto a Palazzone il 22 agosto 2021 (entrambe gli appuntamenti si svolgono nel centro storico dei due borghi: la mostra sarà presentata alle ore 18 e il docufilm alle ore 21.15).

La Cooperativa di Comunità Filo&Fibra sta dando nuova vita alla nostra realtà con attività imprenditoriali volte ad accrescere la conoscenza del territorio e la sua storia – afferma Agnese Carletti – Sindaca di San Casciano dei Bagni -. In questo contesto si inseriscono i campi estivi per bambini, le passeggiate botaniche, i corsi di cucina e il progetto partecipativo che racconta, a residenti e turisti, la nostra storia attraverso testimonianze dirette. Un’offerta culturale e turistica di altissimo livello resa possibile da un gruppo incredibile di donne – conclude la Sindaca.

Filo&Fibra è una cooperativa di comunità composta prevalentemente da donne. Grazie al sostegno dell’Autorità regionale per la garanzia e la promozione della partecipazione della Regione Toscana e con il partenariato del Comune di San Casciano dei Bagni, la cooperativa di comunità è riuscita a realizzare, in piena pandemia, un poliedrico e variegato progetto partecipativo dal titolo “Il racconto del territorio fra passato e futuro”, pensato in primis per la comunità, ma rivolto anche a tutti coloro che a San Casciano dei Bagni transitano e soggiornano, restando incantati dalla bellezza naturalistica dei luoghi. Il “racconto” è un percorso poliedrico e comprende: la realizzazione di una mostra fotografica (“La scelta”, a cura di Anna Maria Eustachi), un docufilm originale (“SCDB – Una piccola storia d’Italia”, regia di Francesco de Augustinis, musiche di Federico Erba e Luca Serrao, da un’idea di Gloria Lucchesi e Camilla Recchiuti), l’archivio aperto e periodicamente aggiornato delle video-interviste (fruibili sul canale Youtube: Filo&Fibra coop), una tavola rotonda con esperti, la “Carta del territorio” e la cartellonistica diffusa per l’identificazione e la valorizzazione dei luoghi fotografati, filmati o citati, e infine un calendario di visite guidate e iniziative per i più piccoli, come le ‘cacce al tesoro’ per bambini e ragazzi. Insomma, donne talentuose che attingono la loro linfa dalle proprie radici e dalle memorie collettive, oltre che dalle proprie esperienze professionali: donne che guardano fiduciose al futuro fatto di reti e relazioni con la finalità di offrire formazione, aggregazione e sviluppo culturale, con occhi e cuore attenti alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare. Maggiori informazioni su: www.filoefibra.com e sui social social Facebook, Istagram e Youtube.

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Montepulciano. Beatrice Venezi dirige, al Tempio di San Biagio, Orchestra Poliziana e Corale Poliziana.

(Comunicato stampa)  Beatrice Venezi, celebrità della direzione d’orchestra, è protagonista a Montepulciano del concerto intitolato ...