Ronde notturne a passo svelto..!

Niente paura se di notte, passeggiando per la Pieve, vedete sopraggiungere in lontananza un gruppo folto, che si avvicina con passo lesto e minaccioso. Muniti di sole torce e tanto entusiasmo sono i componenti del gruppo di camminatori notturni guidati da Remo Castellani.
Lunedì, Mercoledi e Venerdi, ritrovo al monumento per le 21 e via.. si parte. Talvolta poche unità, in altre si superano addirittura la ventina; tutti animate da un’unica passione: camminare. Forma fisica, benessere, salute, fatica, sono tutti ingredienti che fanno parte delle motivazioni che spingono Claudia, Barbara, Pierangela, Gabriella e Guerrino, Velia, Renata, Sergio e Claudia, Augusto e Paola, Gabriella, Ivana, Raffaela e il più giovane Nicolò, solo per citare qualcuno dei più assidui, a ritrovarsi per passare un ora in compagnia, per parlare, ridere, scherzare ma soprattutto, con tenacia e determinazione, camminare.
I percorsi sono oramai tutti sperimentati ed ovviamente non è facile trovare un itinerario adatto ad un gruppo cosi numeroso. La strada deve essere sicura, minimamente illuminata, agevole; ma Remo, da promotore e guida, ha sperimentato e trovato tutte le soluzione possibili e praticabili e può, a ragione, sentirsi ampiamente soddisfatto dei risultati ottenuti.
L’attività è iniziata circa tre mesi fa, dopo che Remo aveva visto un’esperienza analoga in una trasmissione televisiva. Lui , con l’iniziativa e l’entusiasmo che lo contraddistingue, si è messo subito al lavoro. Ha avviato una campagna informativa diretta e capillare. Le locandine erano in tutti i locali, ma la più significativa è quella messa in farmacia. E’ entrato e senza indugi ha dichiarato in modo perentorio le sue intenzioni:” Attacco questo foglio per ridurre il numero dei vostri di clienti. Voglio farvi lavorare e guadagnare meno”. Progetto ambizioso, ma chi non lo avrebbe sottoscritto? In quel momento è nato probabilmente il nome con cui adesso il gruppo si identifica.
Spuntano dal buio, si avvicinano velocemente, il passo è sicuro, quando li incontrate salutateli, vi risponderanno sempre con cordialità e simpatia, sono quelli di “PIEVE SALUTE”.

Riguardo a Mattia Scricciolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Ferrovie. Investimenti per l’Umbria. Quattro miliardi, compresi collegamenti viari. Trasimeno e Pievese dove siete?

(aun) Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede ...