Risini “Buon lavoro alla Presidente Tesei ma non faremo sconti a nessuno”

(Riceviamo e pubblichiamo) Vorrei dedicare un sincero ringraziamento a tutti i candidati alla presidenza che si sono messi in gioco per queste elezioni regionali, sicuramente non semplici.

La nostra Regione, è evidente, non gode di ottima salute e negli ultimi 10 anni abbiamo assistito ad un acuirsi delle criticità: povertà, disoccupazione e demografia.

La sfida è ardua ed il mio augurio è quello di veder lavorare tutti i gruppi insieme, energicamente, per raggiungere l’obiettivo comune di rilanciare e rinnovare l’Umbria, puntando sulla nostra identità, sulle nostre peculiarità e soprattutto nell’ottica del rispetto del nostro territorio con un passaggio deciso sul turismo, sulla carenza delle infrastrutture, sulla sanità e sull’economia circolare.

La politica è in evoluzione costante e la strada che andrebbe intrapresa, a mio avviso,  non è quella di essere perennemente “contro” qualcuno, ma “con” qualcuno e quel qualcuno sono in primis i cittadini.

Nella differenza di visioni e nel confronto c’è ricchezza e crescita, il che non significa automaticamente pensarla come l’altro ma accrescere la qualità del dibattito e la pluralità. 

Come Sindaco di Città della Pieve non ho mai chiuso le porte a nessuno, anzi, pur etichettandomi con vari simpatici aggettivi politici, sono sempre stato aperto al dibattito costruttivo, non sempre, purtroppo, ricambiato, ovvero non tutti i candidati hanno accolto la nostra richiesta.

Auguriamo buon lavoro alla Presidente Tesei, alla sua futura Giunta e a tutti i consiglieri regionali, ma, come scrissi nella lettera inviata ai candidati Presidenti, non faremo sconti a nessuno: ho esclusivamente a cuore le esigenze, i bisogni e le necessità del mio territorio, senza dover dare “conto” a nessuna forza politica.

Cercheremo, dunque, di essere coraggiosi, sicuri di noi ed aperti al contributo costruttivo, Città della Pieve è pronta a lavorare spalla a spalla con la Presidente Tesei e con tutte le forze politiche, sia di opposizione che di maggioranza.

Adesso parte il lavoro più duro, a testa bassa siamo pronti a tirarci su le maniche per il bene della nostra Regione e di tutti i nostri concittadini. Forza!

Fausto Risini

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Lettera al giornale. Chianciano. “Quando la politica celebra se stessa e perde di vista la realtà”

(riceviamo e pubblichiamo) Quando la politica celebra se stessa e perde di vista la realtà ...