A distanza di 55 anni (dalla foto), Siluro (Ario Cesaroni) manda un saluto a tutti i pievesi. Con un messaggio al nostro giornale

E’ stata una bellissima sorpresa leggere, anche se con qualche ritardo, i messaggi che  sono stati inviati al nostro giornale e che vi riproduciamo sotto.

In particolare abbiamo gradito quello di Ario Cesaroni, detto appunto Siluro, che è stato uno dei primi figuranti di spicco del nascente corteo del Terziere Castello.

Pubblichiamo quindi con grande affetto e soddisfazione i saluti di “Siluro” ai pievesi e con l’occasione ripubblichiamo  l’articolo uscito il 14 agosto del 2015 e dalla cui lettura sono partiti in questi giorni questi graditissimi messaggi. (g.f)

 

14.08.2015

 

Quando il Palio ancora non c’era, c’era la Festa di San Rocco e la giornata del Pievese Lontano.

Le foto che seguono messe a disposizione dal “Centro Espositivo del Terziere Castello “don Oscar Carbonari”, si riferiscono ad alcuni momenti di queste manifestazioni svoltesi nei primissimi anni sessanta del novecento.

L’ultima foto riguarda  un  primo incontro fra Terziere Castello e Terziere Casalino.

festa del pievese lontano, consegna delle chiavi, siluro

 

La consegna delle chiavi al “Pievese Lontano”

festa del pievese lontano, giorgio croccolino, siluro e il sindaco Bombagli

il sindaco di quegli anni Gino Bombagli con il gruppo rionale del  San Pietro

festa del pievese lontano, siluro, bello peppe, cianchino, giorgio croccolino, e forse la figlia della sisa

il gruppo che ha consegnato le chiavi al Pievese Lontano rientra a San Pietro. Si riconoscono Ario Cesaroni ( detto Siluro) con la mascotte Susanna Greppi, Franco Convito, Mario Macchioni, Giorgio Croccolino.

marroni, fglio di peppoloni, lilia fiordi

il Capitano del Popolo Franco Macchiaiolo ( detto Beri Beri) con la prima Monna incoronata Lilia Fiordi, si riconoscono anche Alberto Marroni e Luigi Peppoloni

milena,rancacioli, iris, carmela remo, il fratello della santina

un primo gruppo di contradaioli al lavoro nella taverna del Castello. Si riconoscono Milena Fiordi, la signora Mariottini, e Giorgio Massoli (detto Rancacioli)

scanz (28)

la maga al lavoro nelle prime botteghe. La mitica Anita Caricchi

saini,vittoria,bello peppe, anna cupella, francesco barbini, leo, ughetto, lilia fiordi e sorella, giorgio gorello, gianni fernando lucianino

Un primo gruppo di figuranti.

forse il primo incontro tra castello e casalino, possieri, costantini, marroni e patrizia rocco

Un  primo incontro fra i Terzieri Castello e Casalino. Si riconoscono Antonio Marroni, Giuliano Possieri, Patrizia Rocco, Antonio Costantini.

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Città della Pieve. L’Ente Palio si presenta: riconoscimenti, progetti e conti. Assemblea annuale aperta al pubblico per la prima volta

Finora non c’erano mai state riunioni pubbliche dell’Ente Palio di Città della Pieve, l’organismo che ...