Presentazione Lista “Città della Pieve In Comune” per Simona Fabbrizzi sindaco Sabato 27 Aprile alle ore 17:00, presso Palazzo Corgna, la lista “Città della Pieve in Comune” presenterà pubblicamente i suoi candidati

(comunicato stampa) Sabato 27 Aprile alle ore 17:00, presso Palazzo Corgna, la lista “Città della Pieve in Comune” presenterà pubblicamente i suoi candidati per le elezioni comunali del 26 maggio.

Una lista civica nel segno del rinnovamento.

Appoggiata da tutte le persone e le forze appartenenti alla migliore tradizione democratica e progressista, Città della Pieve In Comune sarà una lista che romperà con gli schemi del passato, con facce nuove provenienti da tutto il territorio comunale. Esponenti di diverse aree del tessuto sociale, operai, professionisti, studenti, persone impegnate nel mondo del volontariato, donne e uomini di grandi valori morali.

«Avrò al mio fianco una squadra rinnovata – sostiene la candidata sindaco Simona Fabbrizzi – non legata alle logiche dei partiti del passato, fatta di persone valide, competenti ed appassionate. Uno splendido capitale umano. Un bel mix di gioventù ed esperienza, persone con idee, entusiasmo e competenze che hanno deciso di metterci la faccia ed impegnarsi per amore della nostra Città».

Alcune priorità del programma di Città della Pieve In Comune:

1) stabilire un nuovo rapporto tra Amministrazione e cittadini, che dovranno tornare a considerare il Comune come un bene di tutti, un luogo di facile accesso ed al servizio delle proprie esigenze.

2) rilancio del Polo Sanitario Pievese. Una nuova organizzazione di Presidio Ospedaliero Territoriale di area più vasta, specializzato nel campo della Medicina e della Chirurgia a ciclo breve rivolta anche alle fasce più deboli della popolazione. Un Presidio innovativo nella diagnostica, con un Pronto Soccorso Completo che proprio in queste settimane riaprirà con 4 posti letto per l’Osservazione Breve Intensiva, e sarà già collegato in telemedicina con l’Ospedale Regionale e con tutta la rete della Cardiologia e Radiologia umbra. Aperto nelle 24 ore, ci sarà la possibilità di fare esami urgenti ed offrirà il riorganizzato Servizio Radiologico, con una TAC potenziata installata in questi giorni.

Dopo i lavori in corso, che saranno completati a breve, avremo ulteriori 20 posti per la Medicina post acuzie e riabilitativa e 20 posti dedicati al DAI, ed una Risonanza Magnetica fissa di ultima generazione che sostituirà quella mobile attuale per un impegno complessivo totale di oltre 3 milioni di Euro in personale ed attrezzature già finanziati dalla USL.

Il numero complessivo degli addetti tornerà ampiamente sopra le 100 Unità.

Nel complesso sarà attivato un Centro Odontoiatrico Regionale a gestione diretta USL rivolto a tutta la popolazione.

Il tutto si collegherà con i medici di base, organizzati in una AFD (Aggregazione Funzionale Territoriale) estesa fino alla Val Nestore, che dialogheranno direttamente con la Casa della Salute, dove è già presente la Residenza Sanitaria Assistenziale con 20 letti ed un Medico Specialista Geriatra. Il Complesso Casa della Salute, a lavori completati entro l’autunno, sarà interamente collegato con Percorsi Interni.

Questo ovviamente dovrà essere solo l’inizio di una più ampia riqualificazione e specializzazione.

3) rendere l’intera area del Liceo Calvino un Polo Scolastico altamente efficiente e formativo, con servizi supplementari in grado di dare eccellenza. Realizzare un Campus in collaborazione con Università e Centri di Ricerca, dove i ragazzi possano crescere e formarsi con docenti Accademici di elevato spessore. 

4) rafforzare le attività rivolte al settore della cultura, del turismo e del tempo libero, con un potenziamento dei trasporti con le frazioni e la stazione di Chiusi ed il coinvolgimento delle Associazioni.

5) la difesa dell’ambiente per una Città verde, ecologica, fruibile: una Città dove i giovani abbiano considerazione ed opportunità.

In particolare, la nostra nuova Amministrazione si dovrà qualificare per impegno e moralità. Intendiamo aprire nuove strade. Siamo una lista profondamente legata a Città della Pieve, che vuole far sentire la sua voce anche a livello Regionale ed Interregionale

Dobbiamo immaginare come sarà la Città della Pieve dei prossimi 20 anni e scrivere il suo futuro. Insieme, In Comune.

Ufficio Stampa Simona Fabbrizzi Sindaco

Riguardo a Gianni Fanfano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Castiglione. “Eterni secondi” presentato a libri parlanti Appuntamento con Rosario Esposito La Rossa lunedì 27 alle ore 18

  (AKR) «L’area nord di Napoli da sempre è stata una delle principali piazze di ...