PNRR (finanziamenti europei post Covid) e noi. Notizie Cercasi.

E’ stata definita l’occasione del secolo. Alcune centinaia di miliardi a disposizione del nostro paese per la ripresa dopo la pandemia. Per sfruttare l’occasione fino in fondo è stato costituito, di fatto un governo di unità nazionale sotto la guida di Draghi, l’italiano con più credibilità sullo scenario politico ed economico europeo.

Sono state indicati progetti e e riforme di accompagnamento. Si è parlato anche di migliaia di nuove assunzioni nella pubblica amministrazione per realizzarlo. A Panicale qualche mese fa, dai sindaci della nostra zona sono stati presentati dei progetti, a nostro avviso insufficienti,  alla Regione, insieme al Comune di Perugia ed all’Università.

Da allora è calato su tutto un grande silenzio. A che punto siamo? Qual’è lo stato di attuazione dei progetti e dei provvedimenti? Quali progetti definitivi sono stati presentati? Quali sono stati scelti? Dove e come verranno realizzati?

Da questi finanziamenti i cittadini della nostra zona, attendono soluzioni per l’ Ospedale, il Lago Trasimeno, i collegamenti veloci, il distretto ambientale culturale e turistico.

Riceviamo carrettate di notizie dai Comuni e dalla Regione. A volte si tratta anche di stupidate. Ecco facciamo un cambio. Comunicateci  qualche stupidata in meno e dateci notizie su quello che interessa, seriamente,  la comunità nostra. A che punto siamo con il PNRR? A che punto siamo con il PNRR e la zona del Trasimeno, del Pievese, dell’Alto Orvietano e della Toscana confinante? A proposito una domanda ai candidati sindaci di Chiusi. Cosa si fa sul PNRR dalle vostre parti? (g.f)

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Pievese ko con la Juventina. Ventinella in fuga. Pontevecchio piega e scavalca il Tavernelle.

La partita clou era al Moratti di Tavernelle dove i gialloverdi si giocavano con il ...