Perugia.Umbria: Energia, Enel controlla 1.400 km. di linee elettriche dal cielo.

(Comunicato stampa)

Da terra e anche dal cielo, il nuovo anno si apre con i controlli incrociati per garantire un servizio elettrico di qualità, efficiente e continuo sul territorio umbroE-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, infatti, ha dato il via oggi ad un check-up aereo sulle linee elettriche di media tensione delle province di Perugia e di Terni con un elicottero specializzato che sorvolerà le città ed i territori limitrofi.

E-Distribuzione monitorerà lo stato di salute di circa 1.400 km di cavi aerei di media tensione e di centinaia di sezionatori aerei di manovra: complessivamente, si tratta di una rete elettrica che alimenta 2.218 cabine elettriche di trasformazione e 969 posti di trasformazione a palo che forniscono energia a 81.866 clienti di bassa tensione e a 508 clienti di media tensione.

I controlli di questa sessione di ispezioni eliportate – che si aggiungono alle attività già effettuate in altre aree dell’Umbria nel corso del 2019 – si concentreranno su alcuni territori delle due province umbre, con particolare riferimento ai seguenti comuni elencati in ordine alfabetico: Acquasparta; Allerona; Assisi; Cannara; Castel Giorgio; Castiglione del Lago; Citerna; Città della Pieve; Città di Castello; Corciano; Deruta; Ficulle; Foligno; Gualdo Cattaneo; Gualdo Tadino; Gubbio; Magione; Marsciano; Massa Martana; Monte Castello di Vibio; Monteleone d’Orvieto; Montone; Narni; Nocera Umbra; Orvieto; Paciano; Passignano sul Trasimeno; Perugia; Pietralunga; San Gemini; San Giustino; Sansepolcro; Scheggia e Pascelupo; Spoleto; Todi; Torgiano; Trevi; Tuoro sul Trasimeno; Umbertide.

La verifica con elicottero, effettuata con tecnologie di ultima generazione, consiste nell’ispezione delle linee aeree, difficilmente controllabili da terra, e rientra nell’ambito delle attività di prevenzione e manutenzione delle linee elettriche. I voli a bassa quota delle linee consentono la rilevazione visiva, ad elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti. Durante queste ispezioni viene posta particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza disagio per la clientela. Al controllo aereo fa seguito l’analisi di dettaglio dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici di E-Distribuzione che definiscono il successivo piano di interventi.

L’ispezione eliportata durerà alcune settimane, dopodiché la “Zona E-Distribuzione Umbria” passerà alla fase operativa con le operazioni sul campo in virtù delle esigenze di intervento rilevate nel corso delle attività di volo. 

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Una lettera di un gruppo di imprenditori alle istituzioni sulla nuova vetreria e sulla cava di Cerreto

(comunicato stampa) Un gruppo di imprenditori che opera nel territorio dei Comuni di Panicale e ...