Pasquali sindaco di Passignano. Sconfitto il centrodestra. A Moio il 32,44% dei voti.

Sandro Pasquali è il nuovo sindaco di Passignano. Succede con una lista civica sostenuta dal Pd al sindaco uscente di centrodestra Bellaveglia. Un risultato affatto scontato, per il momento politico generale e per la storia di Passignano, costantemente in bilico fra Dc e PCI, nella prima repubblica e fra centro destra e centro sinistra più di recente.  Nelle ultime legislature alla guida della cittadina lacustre erano stato liste di centro destra.

A Pasquali sono andati 1905 voti pari al 67,55% mentre al candidato del centro destra Moio 915 pari al 32, 44%. Nelle prime parole rilasciate a Umbria24 Sandro Pasquali indica le prime  priorità «Successo oltre le aspettative? Direi di sì. Una vittoria – dice a Umbria24 – costruita con Passignano e i passignanesi, con una lista civica impegnata nel sociale, nel territorio e in tutti i settori; un’affermazione di appartenenza al territorio. I primi provvedimenti? Il pensiero va subito alla stagione turistica, già avviata, poi chiameremo la proprietà della ex Sai e porteremo avanti i progetti Iti per il lungolago».

 

 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Città della Pieve. Il M5stelle sulle elezioni amministrative 2019 Comunicato stampa

(comunicato stampa) Come precedentemente enunciato nel nostro comunicato del 4 aprile, il M5S di Città ...