Panicale. Scuole – Tutti i vincitori del concorso letterario “Fuori e dentro di me”. La premiazione è avvenuta on line. “Quando la libertà è negata solo con la scrittura si può continuare a viaggiare”.

(Cittadino e Provincia) La nona edizione del premio letterario “Fuori e dentro di me” verrà ricordata per tre motivi: la numerosa partecipazione (un centinaio di testi pervenuti), l’eco che sta avendo nel territorio del Trasimeno, ma soprattutto, per l’impossibilità di condividere questo prezioso momento.
Eppure il lockdown e tutto ciò che ne è conseguito non ne hanno interrotto il percorso. E così nei giorni scorsi il premio è giunto al suo momento culminante con una cerimonia, anche se solo virtuale, attraverso la quale è stato reso merito ai partecipanti e sono stati svelati i nomi dei vincitori.

Indetto dai Comuni di Panicale e Piegaro in collaborazione con Sistema Museo, nell’ambito delle attività di valorizzazione della Biblioteca Intercomunale Ulisse, “Fuori e dentro di me” è un concorso letterario che si rivolge ogni anno alle Scuole Secondarie di primo grado degli otto comuni del Trasimeno.

Per l’edizione 2020 il primo premio è andato a “Il sorriso speciale” scritto da Leonardo Mizzoni, della IIC – Istituto comprensivo “Pietro Vannucci” di Città della Pieve; il secondo premio a “Gli altri” di Arianna Olivo (IA Istituto comprensivo “Rosselli-Rasetti” di Castiglione del Lago), il terzo premio ex aequo a “Tombola” di Lucilla Civicchioni (IIB Istituto comprensivo Panicale-Piegaro-Paciano) e “L’onda” di Caterina Carusi (IIIC Istituto comprensivo “Rosselli-Rasetti” di Castiglione del Lago).

I testi segnalati sono invece: “Io e il mio violino” di Agnese Scorziello e “Un ragazzo fermo nel tempo” di Ilenia Lodovichi (rispettivamente IIB e IIIC Istituto comprensivo “Rosselli-Rasetti” di Castiglione del Lago), “Come Sandokan tre piani più basso” di Marta Cappelli e “”Filo spinato” di Alisia Terlizzi (rispettivamente (IID e IIIG Istituto omnicomprensivo “Giuseppe Mazzini” di Magione) e “Un paese come ‘amico’” di Chiara Tassino (IA Istituto comprensivo Panicale-Piegaro-Paciano).

“In un momento così particolare e complesso – ha commentato Stefano Grilli, Responsabile Sistema Museo Terre del Perugino – ci ricordano che quando la libertà ci viene limitata, soltanto attraverso la lettura e la scrittura possiamo continuare a viaggiare, rispettando il distanziamento sociale, indossando le mascherine, ma possiamo viaggiare. Possiamo navigare nel mare di parole per pescarne qualcuna e costruire, come dei sapienti artigiani, dei racconti che possano descrivere la realtà e i sentimenti, attraverso gli occhi vivi e attenti che soltanto i ragazzi della vostra età possono avere”.
“I ragazzi – sostiene Cinzia Biani, responsabile della Biblioteca Ulisse in apertura di catalogo – ci aiutano a capire il loro mondo, ci portano a riflettere su noi stessi, a cambiare qualcosa di noi nei loro confronti. Negli anni le loro penne sono diventate ‘affilatissime’, la scrittura si è fatta sempre più matura, precisa, ha trovato la propria individualità. Questo premio è diventato uno spazio di libera espressione, in perfetta aderenza con lo spirito con cui nasce questo concorso, lontano dai terrificanti luoghi comuni che sono fonte di appiattimento e omologazione”.

La giuria era composta da: Cinzia Biani, Fabrizio Bandini (editore), Maria Rita Boccanera (docente lettere), Sabrina Caciotto (Ufficio cultura Comune Panicale), Francesca Corgna (Ufficio cultura Comune Piegaro), Gabriele Goretti (dirigente scolastico), Giuseppe Moscati (Fondazione Brunello e Federica Cucinelli) e Silvia Pianesi (libraia).

 

 

Riguardo a antoniodellaversana

Un commento

  1. Fausto

    Speriamo che se ci sono state colpe o omissioni vengano accertate, e che eventuali sbagli non ricadano sulle spalle di tutti.
    Se c’è inquinamento il sistema deve essere bonificato, ma speriamo che non si adoperino soldi pubblici per risanare situazioni create da privati-

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Parlamentari M5S: facciamo Ecoscuola.

(Comunicato stampa) Facciamo Ecoscuola, l’iniziativa dei Parlamentari del Movimento 5 stelle con cui sono stati ...