Panicale. Scuole, il punto sui lavori a pochi giorni dalla ripresa delle attività L’Amministrazione comunale: “Procede il Piano triennale delle opere con importanti investimenti”

(Cittadino e Provincia) In fase di completamento a Panicale i numerosi interventi programmati per la pausa estiva in vista dell’imminente riapertura delle scuole. Interventi che interessano i diversi plessi scolastici presenti sul territorio comunale e che si inseriscono nel più ampio Piano di investimenti degli ultimi tre anni.

In particolare l’Amministrazione comunale ha provveduto a completare i circa 38.000 euro programmati per l’asilo nido Piccole Impronte, con lavori strutturali e di ammodernamento. Mentre 22.000 euro sono stati impiegati per la nuova caldaia e l’area giochi esterna della Materna di Tavernelle.

D’intesa con l’Istituto Comprensivo, è stato completato l’ampliamento della nuova aula presso la Secondaria di Tavernelle, e conseguente allestimento delle aule di materia per gli alunni di primaria e secondaria, per ulteriori 10.000 euro circa di interventi. Una nuova aula di materia è stata allestita anche alla Primaria di Panicale, grazie alla collaborazione con l’Istituto Comprensivo.

A questi interventi, realizzati nel corso dei mesi estivi, seguiranno quelli per la sostituzione delle caldaie (circa 70.000 euro per primarie di Panicale e di Tavernelle, da eseguire tra settembre e ottobre) e quelli per la tinteggiatura della Primaria di Panicale prevista per la pausa natalizia. Per un totale di circa 150.000 euro.

Prosegue intanto, secondo quanto rende noto l’Amministrazione comunale, l’iter per la realizzazione della nuova Scuola media: un intervento di circa 2.700.000 euro interamente finanziato da fondi ministeriali. Come pure procede il percorso per l’efficientamento della palestra di via Picasso per ulteriori 100.000 euro, di prossima realizzazione.

“Si tratta di importanti tasselli – spiega il sindaco Giulio Cherubini – attraverso i quali si sta realizzando il Piano triennale degli investimenti, con significativi investimenti in sicurezza, efficientamento e offerta didattica”.

“Fin dal momento del nostro insediamento – riferisce l’assessore ai lavori pubblici, Federico Malizia – il nostro principale obiettivo è stato quello di arrivare preparati all’inizio dell’anno scolastico. Abbiamo lavorato in continuità con il passato, ma al contempo, recependo le nuove esigenze, è stato avviato un percorso che sarà portato a termine con l’anno nuovo destinato a rendere i nostri plessi sempre più accoglienti, sicuri e funzionali”.

“Si tratta di lavori di riqualificazione – spiega l’assessore alle politiche scolastiche Anna Buso – attraverso i quali intendiamo restituire ai nostri figli ambienti accoglienti che sappiano produrre benessere, disciplina, equilibrio, rispetto delle regole. Auspichiamo che questi messaggi possano transitare ed essere fatti propri dai ragazzi”.

L’Amministrazione comunale, a pochi giorni dall’inizio delle attività, rivolge un ringraziamento per il grande lavoro svolto dall’Istituto Comprensivo, con un particolare pensiero per il Dirigente Scolastico Giovanna Filomeni. “Grazie a tutti gli insegnanti – si legge in una nota – al personale di segreteria e ATA, all’Ufficio Tecnico comunale e ai ragazzi della squadra esterna. E un benvenuto al nuovo Dirigente Scolastico, prof. Casucci”.

 

Panicale19062.ET

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Un commento

  1. Fausto

    Speriamo che se ci sono state colpe o omissioni vengano accertate, e che eventuali sbagli non ricadano sulle spalle di tutti.
    Se c’è inquinamento il sistema deve essere bonificato, ma speriamo che non si adoperino soldi pubblici per risanare situazioni create da privati-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Chiusi. Primo giorno di scuola con il sindaco e la nuova dirigente scolastica Un augurio tutti i ragazzi, insegnanti, genitori e personale scolastico dei vari plessi della Città di Chiusi.

(riceviamo e pubblichiamo) Il sindaco di Chiusi Juri Bettollini insieme alla giunta comunale, alla presidente ...