Nel centro storico di San Casciano dei Bagni e nelle frazioni iniziata la sostituzione dei corpi illuminanti a sorgente Led.

(Comunicato stampa)

(San Casciano dei Bagni, Siena) – Un intervento radicale nei centri storici di San Casciano dei Bagni e nelle frazioni di Celle sul Rigo e Palazzone che, con quello iniziato nella frazione di Palazzone lo scorso dicembre, una volta terminato, completerà la nuova illuminazione pubblica in tutto il territorio. La riqualificazione dell’intero impianto di pubblica illuminazione comunale, con la sostituzione dei corpi illuminanti a sorgente Led, è seguita ed effettuata dalla società Intesa. Al termine dei lavori sono previsti importanti risultati sia in termini di risparmio energetico che in termini di miglioramento degli attuali standard illumino-tecnici delle strade anche interne ai centri storici, nel pieno rispetto delle attuali normative; un intervento che garantirà una qualità della vista in notturna considerevole.

L’intervento attuale interessa i punti luce posizionati all’interno dei centri storici da San Casciano dei Bagni a Celle sul Rigo fino a Palazzone; oltre 200 punti luce in totale che, grazie al contributo ministeriale del 2021, pari a 100mila Euro, destinato all’efficientamento energetico, saranno sostituiti con corpi illuminanti a sorgente al Led, a luce calda.

Questo intervento chiude un percorso di trasformazione a Led dell’illuminazione pubblica iniziato anni fa – afferma la Sindaca Agnese Carletti -, un cambiamento iniziato dapprima con la sostituzione di tutti i punti luce esterni ai centri storici di tutto il territorio comunale e che comprende anche il nuovo impianto di illuminazione, sempre a Led, dello stadio comunale “Alberto Goracci” di San Casciano dei Bagni”. “Un intervento qualificante sia sotto il profilo urbanistico dei nostri centri storici, in quando darà uniformità estetica ai centri storici – conclude la Sindaca – e, allo stesso tempo, garantirà un notevole risparmio e quindi un beneficio sul bilancio comunale”.

Riguardo a antoniodellaversana

Controlla anche

Ferrovie. Investimenti per l’Umbria. Quattro miliardi, compresi collegamenti viari. Trasimeno e Pievese dove siete?

(aun) Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede ...