Lettere al Giornale. Osvaldo Bassini “Regione. Ma i premi dati ai dirigenti, non potevano andare a cause più giuste? “

Caro Gianni, ho letto sulla stampa che sono stati assegnati circa 900.000 euro di premi di produzione, ad una cinquantina fra dirigenti e direttori generali della Regione per l’anno in corso. Si dice che si tratti di una decisione presa dalla Giunta precedente e prevista dal contratto e che l’attuale abbia cambiato soltanto i criteri di attribuzione.

Se a questo aggiungo la notizia di uno sciopero previsto nel pubblico impiego, mi domando in che razza di mondo viviamo.

Ma in un momento di grande recessione, in una situazione in cui l’economia reale, quella della grande maggioranza delle aziende, dei lavoratori privati, delle attività commerciali, ha visto il tracollo della propria attività ed ancora non vede la luce in fondo al tunnel, questi soldi non potevano essere utilizzati per cause più giuste?

Con quei soldi quanti disoccupati o persone che non sanno come sbarcare il lunario si sarebbero potute aiutare.?

Come sempre i nostri politici parlano bene e razzolano male ed aggiungo che mi ha stupito anche che nessuno dei politici di opposizione si sia ribellato a questa indegna votazione.

E tutti a dire che, con la pandemia, niente doveva essere come prima! Qui mi sembra, come dici tu, che cambiano i suonatori, bianchi, gialli, rossi o verdi, ma la musica resta sempre la stessa!

Osvaldo Bassini

Riguardo a redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

CiviciX “L’Italia Mediana, il futuro dell’Umbria”

Sempre sul “Messaggero” un articolo  di Andrea Fora, Franco Barbabella e Gianni Codovini dell’Esecutivo Regionale ...