Lettera di una cittadina al Sindaco, al Comandante delle Guardie ed al giornale

Gentile sig. Sindaco

e Sig. Comandante  Pol. Municipale

facendo seguito alla comunicazione email dell’ottobre scorso da parte di Federica Guaglio relativa alla difficoltà della sottoscritta di poter accedere al mio garage causa le auto costantemente parcheggiate nella via, la sua risposta con promessa di  provvedere all’inconveniente non ha, a tutt’oggi, sortito alcun miglioramento della situazione

E’ proprio di questi giorni  l’intervento della polizia Municipale, da me provocato per aver dovuto lasciare la mia auto davanti all’entrata del mio garage con un biglietto che ne spiegava il motivo.

Diversamente dalle altre numerose volte in cui,dopo aver scaricato la spesa sotto casa, andavo a portare la mia auto al parcheggio pubblico per i motivi sopraddetti, ho lasciato l’auto davanti al portone (aperto) in attesa di poter eseguire le manovre necessarie

Se è vero che la mia auto più altra auto parcheggiata sul lato opposto della via  impedivano il regolare passaggio, la mia domanda è la seguente :  come mai sono stata la sola ad essere sanzionata ?

Il che porta ad una successiva domanda :  come mai non è possibile da parte della Emerita Polizia Municipale far in modo che ciò non debba succedere dal momento che nessuno  vorrebbe deliberatamente incorrere in simili episodi  se non costretto da ripetuti  e  inascoltati reclami  sia alle autorità sia ai vicini di casa ai quali  di volta in volta ci si deve rivolgere per chiedere di spostare le loro auto  in modo da consentirmi  le necessarie manovre.

Confidando in un cortese e sollecito intervento non limitato, questa volta, ad una semplice risposta di presa visione ringrazio sentitamente

Mariagrazia Bedogni

Via S.M. Maddalena, 28/30

 

 

Riguardo a redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Maravalle “Acqua e rifiuti, al nodo le strampalate riforme del passato”

Il Sindaco di Ficulle "Nella Provincia di Terni è scoppiata la bomba d’acqua (e rifiuti)"