La Pievese piega l’Assisi Subasio dei rigori. Trasimeno e Tavernelle ko. Alla Castiglionese il derby con il Marra San Feliciano.

Prima vittoria in Eccellenza della Pievese. A farne le spese un modesto Assisi Subasio che nonostante il blasone delle due squadre che lo hanno formato, è apparsa poca cosa. Non ha mai impensierito l’estremo difensore biancocelesti, se non con i due rigori che gli hanno consentito di rimontare i due sigilli di Dongarrà. Uno discutibile, l’altro frutto di un fallo ingenuo. Poi Moretti ha deciso la partita mettendo in rete una corta respinta della difesa bianconera. Viste queste prime due squadre al “Baglioni”, di cui il Lama guida la classifica a punteggio pieno, possiamo dire che la Pievese può competere. Servirebbe solo un uomo a centrocampo che detti i tempi di gioco e crei il giusto raccordo fra una buona difesa, imperniata su due ottimi centrali, Polpetta e Canuti,  e due frombolieri sempre affidabili, ma non due torri,  come Cacciamano e Dongarrà. Ma questo crediamo che la società lo sappia. 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Foligno, marcia trionfale. Pievese finalmente un sorriso. "Il Punto" sul campionato di Eccellenza

Buongiorno amici, anche domenica scorsa, questo campionato di Eccellenza umbro, ha continuato a stupirci, infatti ...