Il messaggio di Auguri di Buon Natale del Sindaco Fausto Risini

Cari concittadini tutti,

è con grande e profonda emozione che vi rivolgo i miei primi auguri di Natale da Sindaco.
Non è semplice tradurre in parole i sentimenti che provo in questo momento e che vorrei trasmettervi nel modo più giusto, ma ci provo.
E’ una grande responsabilità per me ricoprire questa carica, un grande impegno e una sfida con cui mi misuro ogni singolo istante e sto cercando di dare il meglio di me.
Raccolgo quotidianamente grandi soddisfazioni per le risposte che ci date, per il sostegno che io e tutta l’Amministrazione Comunale sentiamo e per l’apprezzamento che abbiamo riscontrato durante questi primissimi mesi di lavoro e che ora, qui, in queste poche righe vorrei in parte restituirvi.
In primo luogo, dunque, vi scrivo per ringraziarvi con tutto il cuore per averci dato questa possibilità.
Città della Pieve è un Comune ricco di realtà eccezionali, di persone che quotidianamente si impegnano per migliorare la propria comunità. Quando si ha l’onore di essere il Primo Cittadino, tutto ciò che avviene diviene parte della tua giornata. Tante sono le persone che ogni giorno spronano tutta l’Amministrazione a dare il meglio di sè. La sofferenza e le difficoltà di una famiglia diventano le nostre sofferenze e le nostre difficoltà, così come i successi di un’Associazione o di un cittadino diventano motivi di gioia anche per noi.
Mi piacerebbe potervi donare tutto ciò di cui avete bisogno per questo Natale, ma ovviamente non posso. Posso però, portando anche il pensiero di tutti i miei collaboratori, regalarvi tutta la mia determinazione nel prendermi cura del nostro meraviglioso territorio e di voi, cittadini e persone con le vostre aspettative ed i vostri bisogni.
Vi auguro che queste feste siano serene, che possiate viverle con le persone che amate, che questa comunità cammini sempre insieme in armonia per costruire un futuro migliore per tutti, ognuno apportando un contributo, grande o piccolo che sia, perchè vedere la propria città sempre più unita e partecipe è forse uno dei regali più belli che un Sindaco possa desiderare.

Fausto Risini

Riguardo a redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Niente contraddittorio in Regione Toscana il 9 marzo per la Centrale in Val di Paglia. Verso l’inchiesta pubblica.

Sorgenia chiede alla Regione Toscana un rinvio di 180 giorni. Ecosistema Val d’Orcia dice “ora avanti con determinazione verso l'inchiesta pubblica. alle popolazioni non puo’ essere negato il diritto alla consapevolezza e alla trasparenza”