Il Lama vola. La Pievese affossata ad Assisi Il "Punto sull'Eccellenza" di Alvaro Bittarello

Anche la  terza partita del girone di ritorno del campionato umbro di Eccellenza, si e’ conclusa, e il Lama continua la sua splendida cavalcata, che con la vittoria di ieri per 2 a 1 sul Castel del Piano, lo proietta in solitaria al secondo posto in classifica a soli tre punti dal Foligno.

Ormai sono stati usati tutti gli aggettivi per celebrare questa squadra, che dopo essersi salvata a stento nella passata stagione, ora agli ordini di mister Vicarelli sale settimana dopo settimana agli onori della cronaca.

Nel contempo la copolista Foligno, pareggia il quel di Sansepolcro, per 1 a 1,prendendo gol all’ultimo dei sei minuti di recupero, ma non ne approfitta lo Spoleto, anche lei fermata sul pareggio per 1 a 1 in quel di San Sisto.

Detto questo il campionato vero in queste ultime dodici giornate, sara’ quello che vede impegnate le squadre nella lotta per la griglia playout e retrocessione diretta. In questo momento son ben otto le compagini implicate che lo renderanno avvincente. In questa ottica,passi da gigante li ha fatti il Pontevalleceppi, che rigenerata dalla cura Ciucarelli, in due giornate conquista sei punti e  si rilancia alla grande. Pareggio fra Pontevecchio e Angelana che si prendono un brodino dopo giornate nerissime, perde il Massa Martana sconfitto in casa per 3 a 4 dall’Orvietana,vince la Ducato che infligge all’Ellera la terza sconfitta consecutiva, invischiandola cosi’ nella zona playout.

Per ultimo come al solito lasciamo la Pievese, che anche ieri e’ uscita immeritatamente sconfitta per 0 a1 dal campo dell’Assisi. Una sconfitta maturata su calcio di rigore inesistente, e con l’ulteriore beffa di vedersi annullato il gol del pareggio di Vitali.(gol prima concesso da arbitro e assistente, poi tolto dopo le veementi proteste dei giocatori assisani). Questo purtroppo e’ l’ultimo degli episodi che in questo campionato hanno visto la Pievese pesantemente danneggiata dagli arbitri. Solo per rinfrescare la memoria, partite contro la Ducato, Casteldelpiano, Ellera, San Sisto, Orvietana, Massa Martana, solo per citare quelli più eclatanti, che ne hanno condizionato negativamente il campionato.

Eccellenza, vuol dire eccellere, ma credetemi, molte delle terne che fino ad ora hanno arbitrato la Pievese, di eccellenza, non avevano veramente nulla.

Alvaro Bittarello

 

 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Chiusi. Donna accoltellata nella notte. In stato di fermo il figlio La donna ferita gravemente è in fin di vita. Le dichiarazioni del sindaco

Questa notte a Chiusi, alle 22.00 circa, una donna (R.C.) è stata ripetutamente accoltellata nella ...