Il Borgo dei Borghi. Per Panicale in Tv è il momento della “Grande Sfida”

(Cittadino e Provincia) Per Panicale è giunto il momento della “Grande Sfida”. Il borgo con affaccio sul Trasimeno rappresenterà infatti l’Umbria nella quarta puntata della trasmissione “Il borgo dei borghi” che andrà in onda in prima serata su Rai3 domenica 13 ottobre.

La quarta puntata si svolge nelle Marche. Camila Raznovic porta il pubblico a San Ginesio, in provincia di Macerata, e in questo luogo di incredibili bellezze, nonostante sia stata colpita dal terremoto, sarà possibile ammirare capolavori ancora non disponibili al pubblico. Ospite d’eccezione una marchigiana doc, Valentina Vezzali ex schermitrice, campionessa mondiale e cittadina onoraria di San Ginesio.

Intanto si ricorda che c’è tempo fino alle ore 23:59 di giovedì 17 ottobre 2019 per votare il proprio borgo sul sito della RAI: www.rai.it/borgodeiborghi. In quella data sarà poi possibile conoscere l’elenco dei 20, uno per ogni regione, che accederanno alla finalissima in diretta su Rai tre domenica 20 ottobre alle 21:40. Il voto si effettua secondo le seguenti modalità: gli utenti possono votare, previa registrazione, una sola volta al giorno scegliendo un borgo per ogni singola regione, per un totale massimo di 20 preferenze giornaliere. Gli utenti già in possesso di credenziali Raiplay potranno effettuare direttamente il login al sito e, dopo l’autenticazione, esprimere la propria preferenza di voto. Gli utenti non ancora registrati per votare dovranno creare una utenza Raiplay indicando username, password ed indirizzo e-mail di riferimento. Ricevuta la mail di convalida potranno effettuare il login sul sito di www.rai.it/borgodeiborghi e procedere alla votazione via web. Al termine della procedura di voto web, l’utente visualizza un messaggio di conferma inviato dal sistema. Il voto web è gratuito. Alla finalissima di domenica 20 ottobre 2019 concorreranno i venti borghi più votati, tra i sessanta totali, uno per ogni regione. La sera della diretta del 20 ottobre sarà aperto un televoto da casa per proclamare il più bel borgo d’Italia di questa edizione.

Riguardo a Gianni Fanfano

Un commento

  1. Fausto

    Speriamo che se ci sono state colpe o omissioni vengano accertate, e che eventuali sbagli non ricadano sulle spalle di tutti.
    Se c’è inquinamento il sistema deve essere bonificato, ma speriamo che non si adoperino soldi pubblici per risanare situazioni create da privati-

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

“Italia Viva” costituita anche a Città della Pieve

(comunicato stampa) Italia Viva – Città della Pieve Finalmente anche a Città della Pieve costruiamo ...