Escursione Sentiero 1. Città della Pieve domenica 15 settembre Organizzato dal Gruppo Ecologista “Il Riccio” in collaborazione con GeaEnergyTrekking

Il Gruppo Ecologista “Il Riccio” in collaborazione con GeaEnergyTrekking organizza per domenica 15 settembre l’escursione “Sugli antichi passi” – Antico Sentiero n° 1: San Selvatico, San Salvatico in lingua locale, e Fosso Molinella, 7 chilometri, con un dislivello di 250 metri, da percorrere in circa 3 ore e mezza. La partenza è fissata per le ore 8.00 dalla rotonda di accesso a Città della Pieve provenendo da Chiusi, in prossimità della Caserma dei Carabinieri ed il rientro è previsto, allo stesso punto, alle ore 12.00 circa.

Riguardo all’abbigliamento è richiesta un’attrezzatura standard, si consiglia di dotarsi di protezione per la pioggia in caso di tempo incerto.

La partecipazione è aperta a tutti, ai non iscritti al Gruppo Ecologista “Il Riccio” è chiesto un contributo di € 5 per assicurazione R.C.; chi vuole può con € 10 iscriversi all’Associazione.

Di seguito la descrizione dell’escursione: si scende in località San Salvatico dove è possibile ammirare una sorta di baratro dovuto ad un crollo del terreno durante il Medio Evo, come si può evincere da resti di mura abitative visibili lungo il percorso. Si continua a scendere fino al fosso della Molinella, attraversando un sentiero il cui piano di calpestio è pieno delle sabbie del mare di un milione e mezzo di anni fa, con presenza di fossili di ambiente marino (Pecten, Ostrea). Si costeggia poi il fosso ad altezza del fondovalle in un ambiente umido ricco di vegetazione ripariale e igrofila. Infine si risale verso le località Felceto, Fontesecca e Mandoleto, percorrendo una carrozzabile bianca che si ricollega alla statale; da qui si torna al punto di partenza.

Lungo il percorso è possibile ammirare una ricca flora costituita da boschi cedui a prevalenza cerro e roverella, coltivazioni di viti, olivi, grano oltre a girasole, colza e tabacco.

La fauna è costituita prevalentemente da volpi, istrici, tassi e cinghiali, numerosi anfibi e rettili.

Per eventuali ulteriori informazioni telefonare ad uno dei seguenti numeri: Pino 3279739039, Riccardo 3484555251, Ivonne 3396134127.

 

 

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Umbria. Servizi gestione rifiuti ed acquedotti. Chi e come gestisce

Ultimo rapporto AUR (Agenzia Umbria Ricerche)