Dopo Draghi a Città della Pieve, Conte a Chiusi?

La centralità della “Terra di Mezzo” cresce. La notizia viene da fonti attendibili. A darla questa mattina è il Corriere della Sera. Dopo le due esperienze alla guida del governo, prima con la Lega e poi con il Pd, l’ex primo ministro Giuseppe Conte è stato indicato più volte come un candidato per importanti ministeri all’interno del governo di “salvezza nazionale” voluto dal Presidente Mattarella. Più volte è stato accostato alle vicende interne del pentastellati ed alla guida della futura “Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile”che secondo le indicazioni di molti dovrebbe di fatto sancire la federazione fra Pd e M5stelle dalle prossime elezioni.  Ma pare che nel corso di questo ultimo fine settimana il futuro di Giuseppe Conte ha avuto una prima collocazione abbastanza certa. “Conte ne ha parlato con Di Maio e Grillo, poi ha sottoposto la questione a Goffredo Bettini” così Tommaso Labate sul quotidiano milanese. Conte sarà il candidato di M5stelle e Pd nelle elezioni suppletive nel collegio 12 della Toscana, con Siena più trentacinque comuni, a cominciare da Chiusi e tutti i nostri confinanti. Collegio resosi vacante per le dimissioni di Pier Carlo Padoan, divenuto Presidente di Unicredit.

Al di là del titolo ammiccante, e delle vicende politiche dei partiti e dello stesso Conte, quello che a noi interessa segnalare è la centralità, che sempre più, questa nostra area di mezzo viene assumendo per la presenza di alcune personalità di rilievo del mondo della politica, dell’economia, della Chiesa. Sono presenze che di per sé non cambiano i problemi, gravi e strutturali, anche di emarginazione che questi nostri paesi vivono da tempo, ma segnano una inversione di tendenza nel rapporto fra Città e periferie, aree metropolitane e aree confinanti. L’importante è continuare a specializzarsi nel settore del turismo e dell’accoglienza ed avere i servizi infrastrutturali che cambiano gli assetti territoriali come in questo momento quelli sanitari e dell’Alta Velocità. Vedremo. (g.f)

PS. Il 12° Collegio Uninominale della Toscana è formato dai seguenti Comuni.

Abbadia San SalvatoreAscianoBuonconventoCastellina in ChiantiCastelnuovo BerardengaCastiglion FiorentinoCastiglione d’OrciaCetonaChianciano TermeChiusdinoChiusiCortonaFoiano della ChianaGaiole in ChiantiLucignanoMarciano della ChianaMontalcinoMontepulcianoMonteriggioniMonteroni d’ArbiaMonticianoMurloPiancastagnaioPienzaRadda in ChiantiRadicofaniRapolano TermeSan Casciano dei BagniSan Quirico d’OrciaSarteanoSienaSinalungaSovicilleTorrita di Siena e Trequanda

 

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Città della Pieve sarà la “Città del Natale” dal 4 dicembre al 6 gennaio. Tra le novità la “Nevicata in piazza” e i tour in carrozza.

(Comunicaro stampa) Città della Pieve si trasforma ne “La Città del Natale”, destinazione ideale per ...