Comune di Chiusi e Banca Valdichiana siglano la convenzione Per lo sviluppo della Città Il Comune si impegna al pagamento degli interessi su un prestito erogato dalla Banca

 Chiusi. E’ stato di recente approvato in Consiglio Comunale il nuovo testo della rinnovata convenzione in conto interessi tra il Comune della Città di Chiusi e la Banca Valdichiana. L’accordo, che ha durata biennale e che si propone di sostenere la ristrutturazione di abitazioni private, la riaqualificazione di immobili a favore di interventi di edilizia e di risparmio energetico, di attività economiche esistenti ma anche di incentivare la nascita di nuove imprese, su tutto il territorio comunale, anche per i giovani, impegna il Comune alla copertura degli interessi a fronte di un prestito erogato da Banca Valdichiana per un massimo di 30 mila euro. Principali novità inserite in convenzione la possibilità di accedere al contributo per ristrutturazioni che abbiano come obbiettivo la riqualificazione di edifici destinati al turistico/ricettivo, misura che segue la filosofia del Piano Operativo della Città che prevede appunto la possibilità di convertire le abitazioni private in strutture destinate al turismo. Altro aspetto sottolineato dalla convenzione la ristrutturazione di immobili per adeguamenti antisismici.

“La convenzione che abbiamo firmato con Banca Valdichiana – dichiara il sindaco Juri Bettollini – ha un’importanza strategica fondamentale per la nostra città perché è caratterizzata da un grande elemento di concretezza. Un restauro o l’apertura di una nuova attività richiedono un grande sforzo che come istituzione ci sentiamo di sostenere anche per premiare la passione e la determinazione di chi sceglie ogni giorno la Città di Chiusi per vivere o per sviluppare una propria attività commerciale. Amare la propria città significa anche avere l’ambizione e l’orgoglio di mantenerla bella agli occhi del turista attraverso anche piccoli interventi di manutenzione ordinaria che grazie a questa convenzione peseranno un po’ meno nell’economia delle nostre famiglie. Per questo ringrazio Banca Valdichiana per essersi dimostrati, come sempre, attenti alle esigenze del nostro territorio.

” “Un importante atto – dichiara il vicesindaco Chiara Lanari – che ci permette di guardare al futuro con maggiore ottimismo. La forza della convenzione che abbiamo firmato è un segno di vicinanza a privati ed attività economiche, per incentivare miglioramenti e sviluppo. Negli anni questa convenzione con Banca Valdichiana è cresciuta ed ha abbracciato decine e decine di progetti che hanno contribuito a rendere più bella e ospitale la nostra città in primis per chi la vive tutti i giorni, ma naturalmente anche per chi viene ospite nelle nostre terre. Per questo siamo soddisfatti anche di essere riusciti ad inserire un punteggio importante dedicato proprio al settore turistico/ricettivo, uno degli elementi nuovi che caratterizza l’essenza della nostra città.”

 “La sottoscrizione di questo accordo – dichiara il Presidente Carlo Capeglioni – è un bel segno di concretezza e di vicinanza da pare del nostro Istituto di Credito che si inserisce nelle misure di sostegno alle attività economiche ma anche ai privati: di recente abbiamo presentato il plafond destinato ad imprese e cittadini e siamo convinti che l’unione faccia la forza, per qusto dobbiamo continuare a guardare nella stessa direzione”.  “Da sempre Banca Valdichiana – dichiara il vice direttore generale Stefano Margheriti – è vicina alle famiglie e grazie a queste misure siamo convinti di poter incentivare sempre di più le imprese e garantire sostegno alle nostre famiglie”  Nel corso degli ultimi sei anni la convenzione in conto interessi tra Comune e Banca Valdichiana ha permesso di generare 85 convenzioni attive, circa 106 mila euro di interessi coperti dal Comune per un totale investimento nel settore produttivo, economico e abitativo per oltre 1 milione e mezzo di euro.

dalla Newsletter del Comune di Chiusi

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Ospedale Branca. Congelata la delibera sul laboratorio analisi. Figli e figliastri? Rassegna stampa

Riportiamo un articolo che parla della assemblea svoltasi a Branca sulla delibera della Regione che ...