Città della Pieve.- “Lecturae Dantis”, ripartono le conferenze dedicate al sommo poeta.

(Comunicato stampa)

Dopo uno stop di un anno e mezzo a Città della Pieve riprende la serie delle “Lecturae Dantis”, a cura dell’Istituto Italo Calvino.

E si riparte, il 22 ottobre, proprio dal punto in cui la rassegna si era interrotta. Il primo incontro sarà tenuto dalla Prof.ssa Maria Luisa Meo che parlerà dei legami tra Dante e i Preraffaelliti.

La proposta è varia e articolata, grazie al concorso di tanti docenti e al punto di vista di diverse discipline. In questa prima fase, alla lezione di Maria Luisa Meo faranno seguito gli incontri con Lucia Annunziata (il 29 ottobre) e Simone Sorbaioli (il 5 novembre) che si occuperanno, rispettivamente, del rapporto tra Firenze e Dante dopo la morte del poeta e di questioni di natura più squisitamente teologica.

“Per questa prima fase – spiega l’Istituto – abbiamo previsto tre incontri, ma altri ne seguiranno nei prossimi mesi che speriamo possano ancora incontrare il favore del folto pubblico che ci ha gratificato nelle scorse edizioni. Quest’anno la proposta è più articolata e ricca che mai, a partire dalla nuova, coloratissima locandina che ha disegnato, nel suo stile un po’ manga, la nostra studentessa Andrea Lolli della classe 5M, regalandoci un bel tocco di freschezza”.

La rassegna ha luogo nella Sala Grande di Palazzo della Corgna nel rispetto delle vigenti norme anti covid. Ingresso con green pass e mascherina.

La partecipazione è aperta a tutti.

 

Riguardo a antoniodellaversana

Controlla anche

Bittarello. “Città della Pieve. Dalle origini all’Unità d’Italia”

Sono molte le pubblicazioni e le ricerche che Valerio Bittarello, per molti anni funzionario del ...