Città della Pieve. La “Libera Università” omaggia James Joyce.

(Comunicato stampa)

Cento di questi Joyce!

In occasione dei cento anni dalla prima pubblicazione in volume di Ulisse di James Joyce, la Libera Università di Città della Pieve e Baubò Parole e Immaginazioni organizzano City of Joy(ce), un percorso di incontri dedicati al “maledettissimo romanzaccione” e al suo autore.

Un percorso con il quale Città della Pieve prende parte all’anno joyciano, festeggiato in tutto il mondo, e che si concluderà a luglio 2022 con un incontro pubblico con noti e stimati studiosi e traduttori di James Joyce.
Festeggiamo Ulisse e ne promuoviamo la conoscenza e la lettura, oltre che per la sua importanza letteraria, per i valori di democrazia, libertà, umanesimo e solidarietà e apertura alla vita dei quali il libro e il suo autore sono portatori.
Mercoledì 2 febbraio primo appuntamento con “Cento di questi Joyce!” alle ore 17 nella Sala Grande di Palazzo della Corgna: nel giorno del centenario di Ulisse e dei 140 anni dalla nascita del suo autore racconteremo l’uomo e lo scrittore, con uno sguardo particolare al suo rapporto con Dublino e al legame con l’Italia e Italo Svevo. Gli incontri saranno condotti dalla professoressa Maria Luisa Meo con la collaborazione di Giorgia Capoccia e le letture di Silvia Neri.
Il progetto City of Joy(ce) si svolge con il patrocinio del Comune di Città della Pieve e la collaborazione della Biblioteca Comunale Francesco Melosio.

Ingresso libero.

L’incontro si svolgerà nel rispetto delle normative anticovid.
Accesso consentito con mascherina ffp2 e green pass rafforzato.

Riguardo a antoniodellaversana

Controlla anche

Ferrovie. Investimenti per l’Umbria. Quattro miliardi, compresi collegamenti viari. Trasimeno e Pievese dove siete?

(aun) Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede ...