Città della Pieve. Da un cittadino ….alcune   riflessioni. Lettera al giornale

Come   semplice cittadino del   Comune   di   Città della   Pieve , molto   attento ai problemi del   nostro territorio , impegnato da oltre   vent’ anni nell’associazionismo sportivo e prima   ancora consigliere comunale , voglio portare   un contributo alla riflessione   su alcune questioni che   interessano la qualità di   vita   di   noi   tutti . Qualcuno potrebbe dire ….fra pochi mesi ci   saranno le   elezioni per   il rinnovo dell’amministrazione   comunale e del Sindaco, ecco uno che   fa   propaganda !!!!   No assolutamente…non ho nessuna   ambizione personale di cariche politiche/amministrative.

In un momento di   grave crisi economica che   colpisce le attività economiche , la vita delle nostre   famiglie , le   possibilità di lavoro specie fra   i   giovani, sono molto preoccupato anche perché molti cittadini/elettori , dopo anni di   crisi continua,   si   rifugiano nell’astensione o   nel voto di protesta x movimenti politici che, agendo sulla   frustrazione e paura della gente , ci fanno intravedere attraverso una   propaganda   martellante sui social e   in televisione un   mondo di   ordine e   sviluppo   economico   smentito da   fatti   e dati reali .

1- Servizi pubblici prioritari   …….sanità, scuola, strade, rifiuti, acqua ecc. ..i servizi non   sono migliorati , anzi in alcuni casi peggiorati mentre le   tariffe pagate   dai   cittadini   sono   aumentate, per   non parlare   di   energia   elettrica e metano . E però   Sindaci e assessori degli   ultimi   anni   si   sono   “pavoneggiati “ ad esempio , con l’inaugurazione delle cosiddette fontanelle pubbliche con   acqua refrigerata addirittura liscia   e   gassata , acqua   che in   buona   sostanza è la   stessa delle   nostre   cannelle . Considerando il loro   costo e manutenzione , alla   fine   a carico dei contribuenti, non mi sembra   un servizio prioritario, mentre l’acquedotto pubblico, questo   sì prioritario, è un vero “colabrodo” costosissimo per   le continue   riparazioni .

2- Servizi prioritari   per la   sicurezza : marciapiedi lungo le strade ad   alto traffico dei   centri   abitati , manutenzione di strutture e aree pubbliche assolutamente   insufficiente , strade piene   di   buche che   costituiscono un serio pericolo x le auto , mancanza della   segnaletica orizzontale ( le strisce) in molte   strade   comunali .

Potrei   continuare su molti altri   temi.   Da   cittadino spero che i   candidati x il rinnovo dell’Amministrazione   Comunale , pongano   al   centro delle loro proposte i   bisogni essenziali degli abitanti con progetti specifici in cui la copertura economica dovrà essere all’insegna   della   massima trasparenza

Sergio Foscoli

 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Chiusura campagna elettorale della lista “Magione Viva” Venerdì 24 iniziative in piazza a San Feliciano e Magione capoluogo per il candidato sindaco Giacomo Chiodini

(comunicato stampa) Venerdì 24 maggio, per la giornata di chiusura della campagna elettorale della lista ...