Città della Pieve. Coronavirus. Risini preoccupato “Arrivi senza avviso”

Ci risulta che in questi giorni stiano arrivando sul territorio comunale persone provenienti dall’estero e da città del nord Italia senza averne dato avviso al Dipartimento di prevenzione della ASL 1, come invece è obbligo fare.

Per tutti coloro che arrivano, infatti, come previsto dalla recente Ordinanza della Regione Umbria, vi è l’obbligo di informare immediatamente la ASL territorialmente competente affinchè possa procedere con le relative indagini epidemiologiche e diagnostiche.

Ovviamente si consiglia fortemente l’isolamento domiciliare volontario e di porre in essere tutte le precauzioni atte a minimizzare il rischio di contagio, nel rispetto assoluto di questa comunità.

Per i soggetti inadempienti, invece, oltre alla sanzione amministrativa massima prevista, vi informo che provvederò con specifica Ordinanza a porli tempestivamente in quarantena obbligatoria.

Fausto Risini

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Le sponde del lago di Chiusi tornano pienamente fruibili

Questo quanto deciso con l’ordinanza comunale numero 161 del 26 maggio 2020