Chiusi. Presentazione del progetto Alta Velocità ed iniziative di incoming collegate Dopo la presentazione del piano turistico delle Ferrovie le proposte per Toscana ed Umbria in treno

Il Sindaco del Comune della Città di Chiusi Juri Bettollini ed il Vicesindaco con deleghe a cultura, turismo, commercio, attività produttive, sviluppo economico e comunicazione Chiara Lanari hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione del piano turistico nazionale su invito di Ferrovie dello Stato – Trenitalia, che si è tenuta il 27 giugno 2019 nella bolla sospesa della stazione ferroviaria di Roma Tiburtina. La presentazione, presieduta dall’amministratore delegato FS Gianfranco Battisti, alla presenza dei ministri Danilo Toninelli e Gian Marco Centinaio oltre alle massime rappresentanze di Trenitalia, Enit e categorie economiche, ha visto il Comune della Città di Chiusi, in qualità di Comune di riferimento (già capofila e coordinatore del distretto etruria meridionale Toscana e del prodotto turistico omogeneo Toscana Terra Etrusca), tra i protagonisti del percorso che ha stimolato la costituzione di una rete di imprese aperta con proposte territoriali di incoming collegate alla stazione ferroviaria di Chiusi – Chianciano Terme con cui Trenitalia ha siglato, con la collaborazione delle categorie economiche e delle istituzioni, un accordo di co-marketiing territoriale finalizzato alla valorizzazione e promozione della stazione ferroviaria e del territorio, ad alta vocazione turistica.

Nella nota stampa trasmessa direttamente da Trenitalia il 27 giugno a seguito della presentazione, si legge che: “sono stati siglati accordi commerciali e partnership da Trenitalia per garantire comfort, integrazione fra le varie modalità di trasporto e possibilità di lasciare l’auto a casa per i propri spostamenti turistici…. é questa la filosofia di Trenitalia che … offre una mobilità comoda e intermodale, grazie a più capillarità nelle aree urbane, maggiore personalizzazione dell’offerta e dinamicità per soddisfare la domanda turistica estiva.” In particolare Trenitalia ha “sviluppato azioni di  co-marketiing turistico territoriale per incentivare l’utilizzo del treno versolocalità balneari e quelle ad alta vocazione turistica,in collaborazione con Istituzioni, Enti locali ed operatori della filiera turistica” di cui fa parte anche “il progetto Toscana Umbria in Treno, in collaborazione con il Comune della Città di Chiusi,la rete dei tour operator con capofila Valdichiana Experience, Federalberghi Toscana e associazioni di categoria” che “prevede pacchetti turistici e offerte all inclusive con soggiorno,viaggio in Frecciarossa, transfer verso le strutture, escursioni e altri servizi. Tutte le info sono disponibili sul portale dedicato toscanaumbriaintreno.com.” Il percorso fatto e la serie di azioni collegate specificatamente alla fermata AV nella stazione ferroviaria di Chiusi – Chianciano Terme, nonché le modalità di partecipazione saranno raccontati in una conferenza stampa aperta al pubblico che si terrà il giorno 4 luglio 2019 alle ore 10.00 presso la stazione ferroviaria di Chiusi C.T.

Ufficio Comunicazione Comune di Chiusi

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Città della Pieve. Referendum. SI 67%, No 32%

Questi i risultati del referendum a Città della Pieve, sulla riduzione dei parlamentari,  divisi per ...