Chiusi: Piazza XX Settembre diventa Ztl per l’estate 2020. Arredi florovivaistici d'eccezione e spazi per esercizi di somministrazione e piccoli eventi-

(Comunicato stampa)

Vivere appieno il centro storico della Città di Chiusi riscoprendo la bellezza della piazza comunale e creare l’opportunità di spazi aggiuntivi gratuiti per le attività di somministrazione e per piccoli eventi, nel rispetto delle normative anti Covid-19. Questi gli obiettivi dell’istituzione della zona a traffico limitato in piazza XX settembre a Chiusi, una misura contenuta nella mozione presentata dalla maggioranza e votata all’unanimità durante l’ultimo consiglio comunale, deliberata dalla giunta, con la collaborazione delle associazioni di categoria e degli esercenti. La zona a traffico limitato di Piazza XX Settembre è valida, in via sperimentale, fino al 18 ottobre, tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 2.00, mentre la normale viabilità sarà possibile tra le ore 2.00 e le ore 10.00 del mattino. Oltre alla chiusura al traffico di parte della Piazza è previsto un cambiamento nella direzione di marcia di Via Mecenate che sarà invertita per permettere agli autoveicoli di transitare agevolmente da Piazza XX Settembre verso via Porsenna. Naturalmente la ztl sarà accessibile ai residenti e ai veicoli per carico e scarico merci muniti di permesso, oltre che ai mezzi di soccorso (con le stesse modalità ed orari già esistenti all’interno delle Ztl).
“La chiusura sperimentale al traffico di piazza XX settembre – dichiara il vicesindaco Chiara Lanari – permette di valorizzare maggiormente e vivere appieno una delle più belle piazze del centro storico e, nel contempo, offre un’opportunità in più per tutte le attività di somministrazione di Chiusi che non hanno spazi a sufficienza all’interno dei propri locali o nelle zone attigue alle proprie attività, che possono fare richiesta gratuita di occupazione del suolo pubblico, naturalmente nel rispetto della capienza e delle normative vigenti. In questo momento più che mai è importante riscoprire il valore della socialità, in maniera consapevole ed attenta, e, nel contempo, cercare di offrire e stimolare opportunità economiche, lavorative, produttive, turistiche e culturali per le nostre comunità. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando con i colleghi, gli uffici, le associazioni di categoria, il ccn Chiusi Città e le attività, per ottimizzare l’utilizzo della piazza che vanta arredi florovivaistici di eccezione grazie alla disponibilità di un’importante azienda di Chiusi, chiedendo collaborazione e pazienza anche ai residenti, affinché questa chiusura al traffico sperimentale e queste opportunità possano essere positive e migliorarsi nel tempo, per i cittadini, per le attività e per i turisti”. Gli allestimenti florovivaistici nella piazza sono a cura dell’azienda Margheriti, realtà chiusina, di chiara fama internazionale del settore. Tutte le attività di somministrazione della Città di Chiusi possono presentare domanda per occupare gratuitamente gli spazi. Per informazioni e richieste sono a disposizione l’ufficio commercio e attività produttive e la polizia municipale del Comune della Città di Chiusi.

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Nuova vita per uno degli angoli più belli del centro storico di Chiusi: ripartiti i lavori al Parco dei Forti.

(Comunicato stampa) A Chiusi Città sono ripartiti i lavori al parcheggio e al Parco dei ...