Chiusi. La Filarmonica Città di Chiusi dedica il concerto di Santa Cecilia alle forze armate e ai caduti di tutte le guerre Teatro Mascagni. Domenica 18 novembre alle ore 17.15

Domenica 18 novembre alle ore 17.15 la Filarmonica Città di Chiusi salirà sul palcoscenico del Teatro P. Mascagni in occasione del Concerto di Santa Cecilia. Quest’anno l’appuntamento musicale permetterà di proseguire anche le celebrazioni in occasione dei cento anni dalla fine della Grande Guerra, che a Chiusi sono stati onorati anche domenica passata (4 novembre) con una suggestiva cerimonia al monumento ai caduti in loc. Prato in centro storico. Durante il concerto di Santa Cecilia, che la Filarmonica Città di Chiusi dedicherà a tutte le forze armate, ci sarà la partecipazione straordinaria dell’attore e neo direttore artistico della Fondazione Orizzonti d’Arte Gianni Poliziani che leggerà alcune lettere dei soldati chiusini impegnati al fronte nella Prima Guerra Mondiale.

“Invitiamo tutti a partecipare numerosi – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – il concerto della nostra Filarmonica rappresenterà una nuova occasione per onorare la memoria dei caduti di tutte le guerre e rendere onore alle forze armate e dell’ordine che tutti i giorni sono impegnate per garantire la nostra sicurezza. Voglio ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per organizzare assieme al Comune le celebrazioni per il Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale: la Filarmonica Città di Chiusi, la sezione territoriale Unuci di Chianciano Terme e la sezione di Chiusi dell’Anpi.”

Ufficio Comunicazione Comune di Chiusi

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

La scuola di Danza “Primi Passi” di Chianciano punta sul classico. Con la collaborazione di Laura Gallinella e Stefania Pace.   Ha aperto i battenti da circa due mesi.

Da circa due mesi a Chianciano Terme ha aperto i battenti una nuova scuola di ...