Chiusi: confermata la Bandiera Arancione. Il riconoscimento sarà valido per il triennio 2021-2023.

(Comunicato stampa)

È stato confermato al Comune di Chiusi il riconoscimento della Bandiera Arancione da parte dell’Associazione Touring Club Italiano. 262 le Bandiere Arancioni del triennio di riferimento 2021-2023, 251 le conferme, 11 i nuovi ingressi. La Toscana si piazza al secondo posto del podio, dietro solo al Piemonte, con 38 località certificate: 16 in provincia di Siena, 6 nel pisano, 4 in provincia di Grosseto, 3 in provincia di Arezzo,  3 Comuni nel fiorentino, 2 provincia di Lucca, 2 in provincia di Pistoia, 1 nella provincia di Livorno e 1 in provincia di Massa-Carrara. L’obiettivo dell’Associazione Touring Club Italiano e mission della Bandiera Arancione è evidenziare il potenziale turistico dei piccoli centri dell’entroterra, il riconoscimento è infatti stato assegnato ai comuni al di sotto dei 15mila abitanti.
La Bandiera è assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di livello ma che sanno, al tempo stesso, puntare sul turismo, custodire i tesori del territorio e offrire un’accoglienza di qualità. Per rispettare questi parametri e per ovviare ad eventuali trasgressioni, il riconoscimento ha una validità temporanea; ogni tre anni i Comuni devono infatti presentare nuovamente la domanda per la candidatura ed essere sottoposti all’analisi del Touring Club Italiano per verificare il rispetto degli standard previsti. Questo per  garantire ai turisti un costante monitoraggio della qualità dell’offerta e per dare alle amministrazioni uno stimolo al miglioramento.
“Essere confermati anche per il prossimo triennio tra i 38 comuni toscani Bandiera Arancione è un riconoscimento che ci riempie di orgoglio – le parole del Sindaco del Comune di Chiusi Juri Bettollini e dell’assessore al turismo Daniela Masci. Valorizzare il nostro patrimonio culturale è uno degli obiettivi che ci siamo posti e il nostro Comune ne ha di livello assoluto. La Bandiera Arancione certifica non solo le bellezze di Chiusi, ma anche la qualità della vita nel nostro paese e il rispetto per l’ambiente. Non era scontato ottenere nuovamente questo riconoscimento, siamo molto contenti di esserci riusciti”.

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

San Casciano dei Bagni. Aggiudicata la gara per la fornitura di Gpl.

(Comunicato stampa)  Il comune di San Casciano dei Bagni, uno dei comuni italiani non metanizzato, ...