Chiusi: 65.500 euro per ampliare e completare i lavori di manutenzione straordinaria nel quartiere di Pozzarelli.

(Comunicato stampa)

E’ stata approvata oggi dalla Giunta Comunale della Città di Chiusi la variante al progetto di “Manutenzione Straordinaria di Via Pozzarelli ed aree limitrofe”.  Durante il corso dei lavori infatti, a seguito di alcune video ispezioni effettuate dall’Amministrazione Comunale mediante ditta specializzata, è stato rilevato che le fognature esistenti di acque bianche e/o miste, necessitavano interventi di riqualificazione delle tubazioni stesse, in quanto in parte danneggiate e quindi esse non svolgevano in maniera corretta la funzione necessaria di convogliamento delle acque. Quindi, rispetto al progetto originario, in Via Sacco e Vanzetti verrà effettuato il rifacimento della fognatura mista per circa ml. 110 con nuovi pozzetti di intercettazione degli allacci esistenti; stessa cosa in Via Gobetti dove il rifacimento della fognatura sarà di circa ml. 130; in  Via Nenni invece saranno 115 ml. di nuova fognatura che verranno realizzati, mentre in Piazzale Lumumba 41 ml.
Gli interventi saranno eseguiti, secondo le modalità previste per gli appalti pubblici, dalla ditta Impresa I.G.C. Impresa Generale Costruzioni s.r.l. che riaprirà il cantiere nei primi giorni della prossima settimana per portarlo a termine in circa 120 dalla data di consegna dei lavori stessi.
L’importo complessivo di Quadro Economico risulta ora essere di €. 325.500,00 rispetto a €. 260.000,00 del progetto esecutivo approvato e le risorse aggiuntive pari a €. 65.500,00 necessarie per poter svolgere l’intervento sono state reperite nelle somme a disposizione del Q.E., oltre a risorse aggiuntive di bilancio comunale e alla compartecipazione di Nuove Acque S.P.A. che ha sempre seguito con attenzione il decorso dei vari sopralluoghi.
“Siamo molto contenti per la ripartenza anche di questa opera pubblica – spiegano il sindaco del Comune della Città di Chiusi Juri Bettollini e l’assessore ai lavori pubblici Andrea Micheletti – perché molto importante e attesa da una larga fetta dei nostri concittadini e perché soddisfa una promessa fatta nella campagna elettorale scorsa. Purtroppo l’emergenza sanitaria prima e la scoperta poi di gravi danni alla fognatura esistente, hanno rallentato il lavoro ma adesso siamo certi che l’intervento che verrà effettuata sarà risolutivo per la regimazione delle acque della zona interessata che nel passato aveva causato gravi problemi alla tenuta del manto stradale delle vie e delle scarpate esistenti. Vogliamo ringraziare pubblicamente Nuove Acque S.P.A. che si è resa subito disponibile per supportare l’opera e compartecipare alle spese”.

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Cava di Cerreto. Sul parere negativo al progetto. Briziarelli (Lega) “Tutelati ambiente e sviluppo sostenibile”

(comunicato stampa) “La Conferenza dei Servizi (a conclusione dei lavori del procedimento PAUR) ha sancito ...