Cronaca

Terza Pagina sul Terremoto. Ora la solidarietà ma poi che fare? Due interventi di Augé e Stella comparsi sulla stampa

In questi giorni la “Terza Pagina” del Corriere Pievese non può non essere dedicata al terribile sisma che ha colpito a distanza di tre mesi il Centro Italia, più volte e pesantemente negli ultimi giorni, in particolare una delle zone più ricche di patrimonio storico e artistico dell’Umbria e delle Marche. Ora è il tempo della solidarietà, degli interventi di ...

Leggi ancora »

Magione, partita la distribuzione dei beni necessari per le famiglie terremotate Una catena di solidarietà perfettamente organizzata al lavoro da questa mattina al Palazzetto dello Sport

Magione  1 novembre 2016 – La catena del volontariato attiva da questa mattina al palazzetto dello sport di Magione per organizzare il materiale da distribuire alle persone che, provenienti dalle zone terremotate, sono ospitate nelle strutture alberghiere del territorio. Una struttura perfettamente organizzata partita, nella giornata di ieri, con una ricognizione delle necessità per singole famiglie e con la raccolta ...

Leggi ancora »

I volontari di Città della Pieve a Preci dal giornale on line del Comune

  Già Domenica scorsa l’Unità Volontaria di Protezione Civile si era messa in moto per collaborare nello smistamento di materiale alla centrale operativa di Foligno e stamani in sette sono partiti per Preci per il primo intervento diretto nelle zone terremotate. Sotto il coordinamento del servizio di Protezione Civile associato di Orvieto il gruppo è partito alle prime ore del ...

Leggi ancora »

Magione, tutte negli alberghi le 220 persone provenienti dalle zone terremotate Da mercoledì normale riapertura delle strutture pubbliche. Le scuole riapriranno giovedì 3 come dal calendario.

Magione – Hanno tutti trovato alloggio in quattro strutture ricettive del comune di Magione (Torricella Villa e San Feliciano) le circa 220 persone, provenienti dalle zone colpite dal terremoto del 28 ottobre. Una situazione di emergenza che vede la presenza di una trentina di minori. L’organizzazione delle diverse emergenze legate all’ultima scossa di terremoto – controllo dell’agibilità degli edifici comunali ...

Leggi ancora »

“Cena di solidarietà” pro terremotati a Città della Pieve Sabato 12 organizzata da Comune ed Associazioni

Anche a Città della Pieve scatta il sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto nell’Italia centrale, con una “Cena di Solidarietà”, sabato 12 novembre alle 20:00 presso la taverna del Terziere Borgo Dentro, il ricavato verrà interamente devoluto. Ora più che mai c’è bisogno di partecipazione! Menù della serata: PASTA ALL’AMATRICIANA – SPEZZATINO CON ERBA E BICO DOLCE – ACQUA E ...

Leggi ancora »

Terremoto. Tutti i dati della Protezione Civile Sono complessivamente 2 mila 763 le persone attualmente assistite in Umbria

(aun)  – Sono complessivamente 2 mila 763 le persone attualmente assistite in Umbria, di queste 2mila 693 in provincia di Perugia e 70 in provincia di Terni: è quanto emerge dai dati finora raccolti dal Centro regionale di protezione civile di Foligno. Per la maggior parte gli assistiti hanno trovato ricovero in strutture comunali (61 persone in provincia di Terni ...

Leggi ancora »

Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale da ALICe Umbria di Città della Pieve

In occasione della Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale, 29 ottobre, dedicata quest’anno alla riabilitazione, A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve vuol ancora una volta ricordare l’importanza della prevenzione a partire da corretti stili di vita: una alimentazione varia e bilanciata che metta al primo posto il consumo di frutta, verdura, cereali, legumi, pesce e limiti l’uso di grassi saturi, come ...

Leggi ancora »

Cucinelli “Ricostruiremo insieme il monastero Benedettino” Rassegna stampa da Il Sole 24 Ore

Folson Cassian, il priore americano del monastero di San Benedetto che nel 2000 raggiunse Norcia con l’idea di rimettere in piedi il monastero annesso alla chiesa crollata nel terremoto di stamattina, è il padre spirituale di Brunello Cucinelli, l’imprenditore perugino che nel 2012 ha quotato il suo gruppo a Piazza Affari. Stamani i ruoli si sono invertiti. Ed è toccato ...

Leggi ancora »