Castiglione del Lago. Gran finale per “Luci sul Trasimeno”.

(Comunicato stampa)

Ultimi due giorni per Luci sul Trasimeno e per l’Albero disegnato sull’acqua più grande del mondo.

Ieri la graditissima visita del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana e arcivescovo della Diocesi di Perugia e Città della Pieve. Bassetti ha visitato tutto il percorso dei giardini del Poggio, ammirando il Presepe Monumentale, l’Albero sull’acqua e il Teatro della Rocca: il porporato ha ricevuto la pergamena di adozione di una luce dalle mani di Marco Cecchetti, presidente di “Eventi Castiglione del Lago” e si è trattenuto a lungo anche con il sindaco Matteo Burico e con il consigliere comunale Paolo Brancaleoni che lo hanno accompagnato nella visita.

Ma ecco il programma del gran finale! Domenica 5 gennaio torna la tanto attesa Mostra Mercato Natalizia in via Bruno Buozzi dalle 8 alle 20 e il Mercatino degli Hobbisti via Vittorio Emanuele dalle 9 alle 20. Animazione per le vie del paese dalle 16:30 alle 19:30 e, in Piazza Mazzini al piano terra dell’antico Palazzo del Governo “Storie sotto l’albero: racconti e laboratori per bambini” a cura di Libri Parlanti dalle 16 alle 19. Prosegue l’esposizione “Castiglione del Lego” nella sala “Massimo del Pizzo”, antistante alla Sala del Consiglio Comunale di Palazzo della Corgna, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20.

Alle ore 16:30 presso la Sala del Teatro di Palazzo della Corgna presentazione di AboutUmbria Collection “numero White”. L’incontro fa parte della seconda tappa del tour di eventi organizzati da AboutUmbria per presentare l’ultimo numero della sua collana “Collection”. Il numero dedicato al colore bianco offre un’interessante e approfondita panoramica delle “Eccellenze in White” dell’Umbria, partendo dalla Tela Umbra di Città di Castello, passando per Foligno con la Calamita Cosmica di De Dominicis, arrivando a Todi e al suggestivo Tempio della Consolazione e a Terni, in piazza Tacito e alla sua bianca fontana. Si racconta della bianca e soffice torta al testo, del panpepato bianco di Narni, dei bianchi bozzoli della seta immortalati nella Gaita Santa Maria di Bevagna, del parco archeologico di Carsulae e di diversi artisti che, usando la purezza espressiva del bianco, si adoperano a forgiare i materiali più disparati. Non mancano degli spazi dedicati a importanti realtà imprenditoriali del nostro territorio. A Castiglione i riflettori saranno però puntati sull’articolo dedicato all’albero di Natale sull’acqua più grande del mondo, realizzato per la prima volta in occasione delle festività natalizie 2019/2020 dall’Associazione Eventi Castiglione del Lago. Interverranno Matteo Burico sindaco di Castiglione del Lago, Francesca Caproni direttore del GAL Trasimeno Orvietano, Marco Cecchetti presidente Eventi Castiglione del Lago, Marco Pareti scrittore e redattore di AboutUmbria, Monica Rosati direttore responsabile AboutUmbria e Laura Zazzerini direttore editoriale AboutUmbria.

Alle 17 al Teatro della Rocca, nel percorso a pagamento, “Danzando sotto le stelle” esibizione di danza della Scuola Tersicore Danza e Cultura.

La sera alle 21 presso l’ex-Asilo Reattelli di Via del Forte, andrà in scena la rappresentazione teatrale “La vita non è un film di Doris Day” di Mino Bellei a cura di Trasimeno Teatro. “La vita non è un film di Doris Day” è uno spettacolo teatrale irriverente: protagoniste tre anziane amiche, che alla soglia dei 70 anni, dopo una reciproca conoscenza durata gran parte della vita, scelgono il giorno di Natale, per dirsi improvvisamente tutto quello che hanno taciuto nei decenni precedenti. Questa commedia di Bellei, attraverso la divertente, dissacrante provocatoria conversazione di tre vecchie amiche, affronta nodi esistenziali profondi, filtrati da un umorismo e una ironia a volte feroce. Quelli che vanno in scena sono degli auguri un po’ insoliti, che degenerano fino a diventare al vetriolo. Le tre amiche finiscono, infatti, per rivelarsi senza alcun pudore, tutte scomode verità a lungo celate per il quieto vivere. Il pubblico si riconosce nelle taglienti dichiarazioni delle protagoniste, nelle loro solitudini famigliari, immedesimandosi, ora in ora in un’altra delle tre: Amalia ex attrice, Augusta austera e ricca, Angiolina remissiva e con mamma a carico che, dopo essersi sfidate a colpi di feroce sarcasmo, si ritrovano ogni Natale unite da una sorte non poi così tanto dissimile, perché “la vita non sarà di certo un film di Doris Day”, ma l’amicizia nulla teme.

Gli spettacoli alla Rocca di domenica inizieranno alle 17 con l’esibizione di danza e proseguiranno fino alle ore 22.

Gran finale di Luci del Trasimeno il giorno della Befana. Animazione per le vie del paese dalle 16:30 alle 19:30 e “Castiglione del Lego” sempre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20.

Alle 17:30 arriva la tradizionale Befana dell’AVIS in Piazza Mazzini che scenderà dalla Torre dell’Orologio e distribuirà tantissime “calze” a tutti i bambini presenti.

Alle ore 19 chiusura della biglietteria dell’Albero di Natale sull’acqua con ultimo spettacolo alla Rocca che inizia alle 19:15. Infine, alle 19:30, la Cerimonia di Spegnimento con i saluti del presidente di Eventi Marco Cecchetti e del sindaco Matteo Burico: un suggestivo spettacolo di luci sull’albero sarà al centro della cerimonia con una “composizione” di musica e luci proiettate sull’acqua e sull’albero, eseguita per la prima volta in questi 30 giorni di eventi.




Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Domenica festeggiamo insieme il Carnevale Pievese!