Campionato Nazionale d’Insieme. Jenny Bianconi è terza con la squadra open della Fortebraccio. A Torino un grande risultato nella Ginnastica Ritmica

Per descrivere la portata del risultato conseguito dalla Fortebraccio nello scorso weekend non si può che partire dal contesto, perché quella di sabato e domenica a Torino prima ancora di una difficilissima gara è stata senza dubbio una splendida festa per la Ginnastica Ritmica. C’erano le più brave individualiste italiane convenute a Torino per gli Assoluti e pronte a sfidarsi per il titolo di più forte d’Italia, c’erano le “Farfalle Azzurre” chiamate ad esibirsi per la gioia dei presenti, c’era lo staff tecnico del Team Italia, c’erano tutte le società più attrezzate del panorama nazionale e soprattutto c’era il Pala Ruffini gremito in ogni ordine di posto.

Un contesto spettacolare, un’atmosfera da grande evento e una pedana talmente importante da togliere il fiato. Per la società perugina la gara inizia sabato mattina alle 11,ottave del primo gruppo, e c’è subito da fare bene perché i gruppi saranno tre,49 le squadre qualificatesi da tutta Italia e solo 10 i posti disponibili per la finale della domenica.

L’esercizio è bello e ben eseguito, il pubblico apprezza e la giuria lo premia con il punteggio di 19,650; sebbene la gara sia solo all’inizio nello staff tecnico c’è già soddisfazione e moderato ottimismo. Si prosegue ad oltranza, una ad una tutte le 49 squadre calcano la pedana del Pala Ruffini in un crescendo di suspense e sarà quasi sera quando arriva il verdetto: la Fortebraccio c’è, con il quarto punteggio di giornata è fra le 10 ammesse alla finale. Fin dalle prime ore di domenica c’è grande fermento intorno al Pala Ruffini, tifosi, appassionati e curiosi convergono in massa al campo gara; ad aprire la giornata saranno le finali degli “Assoluti” e ci saranno le Farfalle con le loro esibizioni ad impreziosire l’evento.

Passa il tempo, Alexandra Agiurgiuculese vince gli Assoluti e per le perugine della Fortebraccio arriva il momento del riscaldamento. Alle 14,00 parte la finale del Campionato Nazionale d’Insieme, le umbre questa volta sono decime, le ultime. Esercizio perfetto,19,700,addirittura meglio della qualifica…qualche attimo di attesa e il tabellone sentenzia: Fabriano, Rimini, Perugia.

Un grande risultato che inorgoglisce la Fortebraccio di Perugia confermandola ai vertici della Ritmica nazionale, un terzo posto importante dietro a due società fra le più quotate d’italia che unito ai complimenti e ai tanti attestati di stima arrivati a fine gara spingono indubbiamente il sodalizio perugino a proseguire nella strada intrapresa. La gioia infinita, l’esultanza, gli abbracci e la premiazione eseguita dalle Farfalle Azzurre fanno da corollario ad una giornata che le atlete Rebecca Vinti, Vittoria Laliscia, Francesca Civicchioni, Jenny Bianconi e Tabatha Barberini unitamente alle tecniche Svetlana Durdenevskaya e Laura Ferri difficilmente dimenticheranno.

Giuliano Bellini

Riguardo a Gianni Fanfano

Un commento

  1. Fausto

    Speriamo che se ci sono state colpe o omissioni vengano accertate, e che eventuali sbagli non ricadano sulle spalle di tutti.
    Se c’è inquinamento il sistema deve essere bonificato, ma speriamo che non si adoperino soldi pubblici per risanare situazioni create da privati-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Sport e turismo – In arrivo la nona Cicloturistica dei Borghi più belli d’Italia Attesi al Trasimeno per domenica 25 agosto 400 corridori. Tre diversi circuiti tra lago e colline

(Cittadino e Provincia)  Giunta alla nona edizione è tra la manifestazioni che più stanno a ...