Camere Contemporanee a Montepulciano Una residenza di musica contemporanea per sei giovani under 35

Comunicato stampa.  Il progetto coinvolge docenti quali Marco Angius, Detlev Glanert, Roland Böer. Si forma un nuovo ensemble stabile specializzato nel repertorio d’avanguardia

La residenza artistica Camere Contemporanee si tiene a Montepulciano da giugno a dicembre 2017 per valorizzare le competenze dei giovani musicisti under 35 nella musica d’insieme, in riferimento al repertorio contemporaneo. Si tratta di un progetto sostenuto da Siae, tramite il bando Sillumina – copia privata per i giovani, per la cultura. Il soggetto promotore è la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte che ha coinvolto partner autorevoli quali Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, Istituto Superiore di Studi Musicali “R. Franci” – Siena, Associazione musicisti aretini – Arezzo.

Sono stati selezionati sei giovani musicisti che parteciperanno al percorso formativo-creativo e daranno vita ad un nuovo ensemble stabile in grado di esibirsi con organici modulari (duo, trio, quartetto…). Tra i docenti fin qui coinvolti, spiccano alcune figure particolarmente prestigiose: i direttori d’orchestra Marco Angius e Roland Böer, il compositore Detlev Glanert, il maestro Luciano Garosi (docente di lettura della partitura e Ensemble contemporaneo al Conservatorio di Firenze), il prof. Giovanni Oliva, con il coordinamento didattico di Alessio Tiezzi.

A seguito dellʹaudizione dello scorso 12 giugno, sono stati ammessi alla residenza artistica sei strumentisti: Dagmar Bathmann, violoncello (31 anni), Massimiliano Cuseri, pianoforte (22 anni), Omar Cecchi, percussioni (29 anni), Francesco Darmanin, clarinetto (21 anni), Giuditta Di Gioia, flauto (22 anni), Davide Vannuccini, musica elettronica (31 anni).

Il primo ciclo di incontri, in programma nei mesi di giugno e luglio, s’incentra su temi prettamente musicologici (concertazione e musica d’insieme, tecniche d’espressione nella musica d’avanguardia e composizione, analisi e interpretazione del repertorio contemporaneo) e su aspetti di carattere organizzativo (progettazione, distribuzione e promozione degli eventi musicali), affinché il nuovo ensemble possa confrontarsi autonomamente anche con gli aspetti relativi alla produzione esecutiva dei propri concerti.

Il debutto dell’ensemble è in programma nell’ambito del 42° Cantiere Internazionale d’Arte: domenica 30 luglio, alle ore 18.00, sarà il salone dell’Istituto di Musica “H. W. Henze” ad accogliere le esecuzioni dei giovani musicisti in residenza a Montepulciano.

ALESSIO BIANCUCCI

Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte

 

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Concerto di Musica Rinascimentale nella Cattedrale pievese Sabato 19 con l'Ensemble Aquila Altera

Sabato 19 agosto alle ore 21.30, presso la Cattedrale di Città della Pieve concerto di Musica Rinascimentale dell’Ensemble Aquila Altera dal ...