Azaìo. la terra dell’immaginazione

Azaìo. la terra dell’immaginazione

Un messaggio che attraversa i continenti, quello lanciato dal palcoscenico  del Teatro degli Avvaloranti per la prima dell’Opera “Azaìo” ieri sera dall’ International Opera Theater di Philadelphia, che per la regia di Karen Saillant ha messo in scena giovanissimi  – e bravissimi- cantanti, sostenuti dalla bella voce del basso-cantante Sthepen  Holloway. Il messaggio di pace, tolleranza e solidarietà con l’infanzia oppressa nel mondo, con il corollario di una emozionante scenografia  e dei bellissimi costumi di  Qiang Gong hanno  fatto vibrare il cuore del  pubblico.

I giovanissimi cantanti non solo interpretano vocalmente l’opera, ma si muovono  magistralmente sul palcoscenico ,  creando movimenti sincroni e con i movimenti del corpo sostenendo la comprensione delle diverse scene.

Le luci sono di Christian Bygott, dancer Celeste Mezzetti, pianoforte Giuseppe D’Angelo, violino Sarah Donatelli, flauto Christopher Schelb.

Si replica stasera e domani

Daniela Barzanti

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

5 Aprile. Sarteano. Landi ” Due decessi. La comunità di Sarteano si stringe attorno al dolore dei suoi cari”

L'aggiornamento di questa mattina del sindaco di Sarteano Francesco Landi.