Arriva l'ottobrata!

Giorni fa si era detto su queste pagine che l’autunno non ingranava la marcia: ebbene è precisamente quel che sta succedendo. Nonostante notti fresche infatti, i giorni vedono temperature massime superiori ai 20 gradi un pò dovunque sulle nostre zone, con punte intorno ai 23-24 gradi nelle valli. Ricordate l’articolo sulle acque del golfo di Guinea più calde del normale che influenzavano i monsoni, l’ITCZ (zona di convergenza intertropicale) e a sua volta il clima dell’Europa meridionale nella bella stagione e che avevano reso, insieme ad altri fattori, l’estate meno calda della media? Beh, da fine luglio-agosto fino a tutto settembre le acque del golfo di Guinea son tornate più nella media, con qualche puntatina anche sotto. Tutto ciò, con il ritardo fisiologico che si ha sempre in un sistema complesso come l’atmosfera, ha contribuito ad avere un settembre complessivamente mite, con un paio di “puntate” dell’anticiclone africano su di noi come raramente si era visto in estate, anche se l’avanzare della stagione ha resto difficile raggiungere temperature davvero alte. Adesso ci risiamo, decisamente fuori tempo massimo: nei prossimi giorni, a partire da mercoledì-giovedì in particolare, le temperature subiranno un ulteriore aumento ed è molto probabile che avremo un fine settimana persino afoso più che caldo in senso stretto per la stagione, pur senza picchi di rilievo durante il giorno a causa delle diminuite ore di sole, ma i 30 gradi potrebbero essere comunque sfiorati nelle zone pianeggianti. Soltanto da lunedì il tempo dovrebbe peggiorare e torneremmo di nuovo in autunno martedì con piogge e temperature in diminuzione, ma su questo ci torneremo.

Riguardo a redazione

Controlla anche

Sarteano. I nomi e le deleghe degli Assessori

Flavia Rossi, 50 anni, insegnante, e candidata più votata alle comunali dello scorso 12 giugno ...