Ad Isola Maggiore un fine settimana dedicato all’arte del ricamo e del merletto Studiosi e associazioni raccontano come il Trasimeno sia diventato luogo di eccellenza per le antiche arti femminili

Comunicato stampa. Due giorni dedicati alla conoscenza delle antiche arti del merletto e del ricamo, ancora vive in alcuni paesi intorno al lago Trasimeno come Magione, Panicale, Passignano e Tuoro, con il convegno-evento  “Talenti delle donne. Tramando: magiche conversazioni tra filo, mani, cuore e mente” in programma sabato 6 e domenica 7 maggio a Isola Maggiore.

Il convegno si apre alle ore 10 con l’intervento della presidente della proloco di Isola Maggiore, Silvia Silvi e, a seguire, Patrizia Cerimonia, sindaco del comune di Tuoro sul Trasimeno; Maria Pia Minotti, psicologa; Maria Letizia Bittoni. Seguiranno le relazioni di Elena Tiracorrendo, consigliera di parità Regione Umbria; dell’antropologa e scrittrice Maria Luciana Buseghin e della direttrice del Gal Trasimeno Orvietano, Francesca Caproni.

Il pomeriggio, dalle ore 15.30, offre l’occasione per ascoltare il racconto dell’introduzione e dell’evolversi dell’arte del merletto al Trasimeno. Le associate del “E.Es.Co.” parleranno della scuola di pizzo d’Irlanda a Tuoro. Con Ruggero Ranieri si rivivrà la creazione a Passignano della scuola di ricamo fondata dall’americana Romeyne Robert Ranieri di Sorbello. Del ricamo su tulle Ars Panicalensos, di cui si possono ammirare alcuni stupendi manufatti nel museo allestito a Panicale, parlerà Marco Mannarelli dell’associazione “La trama di Anita”. Gli interventi di Antonella Catalano sul filet modano di San Feliciano e di Antonella Catalano sull’utilizzo del pizzo d’Irlanda per la realizzazione di gioielli chiudono le relazioni della prima giornata che prosegue con una festa di musiche e danze irlandesi.

Nella giornata di domenica sono previsti alcuni workshop condotti dalle merlettaie e dalle ricamatrici del territorio. Per l’occasione il bel borgo di Isola Maggiore ospiterà anche una mostra mercato che consentirà di rivivere le atmosfere d’inizio secolo quando la marchesa Isabella Guglielmi fece arrivare da Torino una maestra di pizzo d’Irlanda dando vita ad una scuola frequentata da tutte le donne della piccola comunità.

La due giorni si chiude con gli interventi di Erika Maderna sulle Dee tessitrici e di Maria Pia Minotti.

L’iniziativa è organizzata da: proloco di Isola Maggiore, consigliera per le pari opportunità della Regione Umbria e comune di Tuoro sul Trasimeno con il patrocinio dell’Ambasciata d’Irlanda, del GAL Trasimeno Orvietano e della Regione Umbria.

“Non poteva esserci sede migliore di Isola Maggiore per questa bella e gioiosa iniziativa  –  commenta la consigliera di pari opportunità Elena Tiracorrendo  –  su alcune arti che per secoli sono state l’espressione della creatività femminile, oltre che un importante contributo all’economia familiare. Grazie a Maria Pia Minotti per l’ideazione e l’organizzazione di questo evento”.

“Simbolicamente – spiegano gli organizzatori  –  la destrezza e l’agilità manuale di donne abituate a riparare e ad approntare reti da pesca si sono trasformate in un’arte raffinata e creativa, nobilitata da una tradizione che archetipicamente appartiene ai saperi femminili e affonda le sue radici nelle mitologie più lontane. La rete, il pizzo, il merletto, diventano allora tracce visibili di una trama più vitale, quella del racconto del lavoro femminile, invisibile intreccio di fili che, dal mito alla storia, dipana l’anima di donne dalle dita rapide, sensibili, leggere, nella delicatezza dei legami e dei nodi”.

All’iniziativa sarà presente anche Maria Grazia Sedini del Centro sociale anziani di Magione con i ricami realizzati nei corsi tenuti dall’associazione

PROGRAMMA

SABATO 6 MAGGIO

Ore 10

Benvenuto

Silvia Silvi – presidente proloco di Isola Maggiore

Patrizia Cerimonia – sindaco Tuoro sul Trasimeno

Maria Pia Minotti – “I talenti delle donne”

Dr.ssa Maria Letizia Bittoni – “Il pizzo d’Irlanda ad Isola Maggiore”

Pausa caffè

Ore 11.30

Dr.ssa Elena Tiracorrendo – consigliera di parità Regione Umbria

Le arti “minori” e casalinghe delle donne come contribuito creativo all’economia familiare”

Dr.ssa M.Luciana Buseghin – antropologa e scrittrice

Il merletto di Orvieto, un’altra interpretazione del pizzo d’Irlanda

Dr.ssa Francesca Caproni – direttore GAL Trasimeno Orvietano

La via europea del merletto e del ricamo

Dibattito e chiarimenti

Dalle ore 15.30

Associazione “Il P.Es.Co:”

La scuola del pizzo d’Irlanda a Tuoro sul Trasimeno

Prof Ruggero Ranieri

Romeyne Robert Ranieri di Sorbello imprenditrice americana e le origini della Scuola di ricamo e di merletto di Passignano sul Trasimeno

Associazione “La Trama di Anita”

Marco Mannarelli: Ricamo su tulle Ars Panicalensis

Dr.ssa Antonella Catalano

Il filet modano di San Feliciano: i pescatori e la “rete”

Dr.ssa Michela Nucciarelli

Graziella Bennari: dal pizzo d’Irlanda al gioiello

Dibattito

Dalle ore 17

Festa – Gioia in danza: musica, balli popolari e irlandesi

DOMENICA 7 MAGGIO

Ore 10-13

Workshop condotto dalle merlettaie e ricamatrici del territorio

Ore 15 – 17

Workshop condotto dalle merlettaie e ricamatrici del territorio

Ore 16.30

Relazioni conclusive

Dr.ssa Erika Maderna, autrice

Le dee tessitrici

Dr.ssa Maria Pia Minotti, psicologa

Il femminile nella fiaba

Per informazioni

338 589 8381

per raggiungere Isola Maggiore

battelli di bus Italia e, fuori orario, Maurizio Bellaveglia 335 5619409

 

Riguardo a redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Sarteano. I nomi e le deleghe degli Assessori

Flavia Rossi, 50 anni, insegnante, e candidata più votata alle comunali dello scorso 12 giugno ...