A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve celebra la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale Sabato 20 ottobre dalle 9.00 a Palazzo della Corgna si tiene il convegno “Il percorso riabilitativo: dalla fase acuta alla ginnastica di mantenimento”.

Contemporaneamente A.L.I.Ce. effettuerà gratuitamente il consueto screening. Seguirà l’inaugurazione di un automezzo per il trasporto dei disabili acquistato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia

 A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve sabato mattina, 20 ottobre, celebra, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, la XIVesima Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale. A partire dalle 9.00 presso Palazzo della Corgna si terrà il convegno sul tema “Il percorso riabilitativo: dalla fase acuta alla ginnastica di mantenimento” che sarà trattato da esperti e toccherà vari aspetti. A partire dallo stesso orario volontari di A.L.I.Ce. infermieri e personale di segreteria, nella Sala delle Muse, sempre a Palazzo della Corgna, effettueranno gratuitamente le ormai usuali misurazioni: pressione con rilevazione di fibrillazione atriale, colesterolo, glicemia, trigliceridi.

Alla fine della mattinata, in piazza Gramsci, si procederà all’inaugurazione ed alla benedizione del FIAT Doblò con allestimento per disabili acquistato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, rappresentata per l’occasione dal prof. Fausto Santeusanio.

A moderare il convegno sarà il neurologo Enrico Righetti, che in qualità di relatore tratterà “Vale la pena di parlare ancora di Stroke Unit?”, a seguire il fisiatra Maurizio Massucci che presenterà “Il percorso riabilitativo unico dalla fase acuta”, quindi il cardiologo Adriano Cipriani con il tema “G.U.C.H.: i cardiopatici congeniti in fase adulta”, la fisiatra Luigina Gentile con “La presa in carico in ambito territoriale della persona colpita da ictus”, la fisioterapista Melissa Mercanti si soffermerà su “La ginnastica di mantenimento: l’importanza di muoversi insieme”, la logopedista, Beatrice Catasti analizzerà le “Ripercussioni linguistico comunicative conseguenti allo Stroke cerebrale: la quotidianità nella cerebrolesione”, la psicologa Chiara Cottini chiuderà gli interventi con “Il ruolo delle emozioni nel percorso terapeutico riabilitativo”. Seguiranno alcune testimonianze grazie alla disponibilità di Franco Pilato, Giulio Palumbo, Adua Maria Caciotto, Domenico Perchiacca.

Con questa giornata A.L.I.Ce. vuole porre l’attenzione sull’importanza della prevenzione, sulla garanzia della cura tempestiva e della riabilitazione costante del colpito da ictus. I danni cerebrali dell’ictus possono compromettere la mobilità, la visione e la capacità di articolare i discorsi di chi ne è colpito, causando inoltre depressione e problemi cognitivi quali perdita di memoria e cambiamenti di personalità. Il recupero di funzioni complesse che sono state compromesse da un danno neurologico richiede una nuova cultura della riabilitazione e maggiore sostegno alle famiglie.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, colloca la riabilitazione tra le priorità del XXI Secolo e sollecita i sistemi sanitari nazionali ad accrescere azioni e strategie per il suo sviluppo contro un’idea ancora diffusa che relega la riabilitazione a un ruolo solo complementare e relativamente marginale rispetto al complessivo bisogno di salute dei cittadini.

L’Ictus purtroppo è la prima causa di morte e la terza di invalidità: ogni anno 200.000 italiani vengono colpiti da ictus, e, con l’aumento dell’età cifre e statistiche sono destinate a salire. Un corretto stile di vita, allontana l’insorgere di questa come di altre patologie, invitiamo pertanto i lettori, in particolare, ad una sana alimentazione, ad una corretta attività fisica, all’astensione da fumo e droghe.

Si ringraziano vivamente i relatori, i volontari, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, l’Amministrazione Comunale di Città della Pieve, Don Simone, i partecipanti.

 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Castiglione. Grandi incontri a “Storie di Storia”. Teatro narrazione dedicato al “Caso Moro” Questa sera alle 21 al Cinema Caporali, prende il via la terza edizione di "Storie di Storia,

(AKR) Con il film “La Banda Grossi”, questa sera alle 21 al Cinema Caporali, prende ...