A.L.I.Ce. Umbria Città della Pieve. Chiarimenti Una nota dell'associazione di volontariato sulla campagna elettorale in corso

L’Associazione A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve, sente la necessità di chiarire, onde evitare fraintendimenti ed incomprensioni, la propria posizione di Associazione apartitica, libera ed indipendente, come è stata da sempre, dopo essersi trovata citata nel programma della lista “Città della Pieve in Comune” guidata da Simona Fabbrizzi, al punto “Sanità” con la dicitura “Supporto e potenziamento di A.L.I.Ce.”. In particolare l’Associazione trova non chiaro il termine potenziamento, visto che trattasi di Associazione di puro Volontariato. Si ribadisce la convinzione che molte altre Associazioni pievesi hanno bisogno di sostegno e di attenzione da parte delle Amministrazioni, al fine di essere maggiormente incisivi nel tessuto sociale del territorio non solo cittadino. Chiarito questo, si dichiara disponibile, come sempre e come è giusto che sia, a collaborare con chi, per volere insindacabile della cittadinanza, andrà a sostituire l’Amministrazione uscente, con la quale c’è stata sempre piena collaborazione e stima reciproca.

Il Presidente di A.L.I.Ce.

Guerrino Bordi

 

 

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Polly Brooks in mostra allo Spazio Ulisse di Chiusi  Domenica 16 giugno inaugurazione della personale "Elephant Story

“Elephant Story” è il titolo della personale di Polly Brooks che inaugurerà domenica 16 giugno ...