A Ficulle fatto esplodere un residuato bellico Con la messa in sicurezza da parte della locale Stazione dei Carabinieri

E’ stato effettuato in questi giorni da parte di personale specializzato del 6° Reggimento Genio Pioneri di Roma il brillamento di un residuato bellico, che aveva una lunghezza di 30 cm ed un diametro di 10 cm, che alla fine dello scorso anno era stato rinvenuto all’interno di un terreno agricolo di Ficulle (TR) località Montenibbio.

La messa in sicurezza e la vigilanza della zona di brillamento dell’ordigno è stata eseguita dai Carabinieri della locale Stazione dell’Arma che ha garantito l’incolumità della popolazione.

Pdc Ten. Giuseppe Viviano – C.te Compagnia CC Orvieto

 

Riguardo a redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Lotta allo spaccio. Un arresto a Castiglione del Lago ARRESTATO UN 39ENNE TROVATO IN POSSESSO DI COCAINA

Le attività di contrasto al fenomeno del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, che tutti ...